Home Mtb How To Technomousse: il dietro le quinte
Pubblicità

Technomousse: il dietro le quinte

0
Technomousse Red Poison Evo - Rimini
Technomousse Red Poison Evo

L’azienda bresciana Technomousse, che opera da oltre 60 anni nel settore dello stampaggio di materiali plastici, ha trasferito le proprie competenze specialistiche e il prezioso know how tecnico nel campo della ricerca e dello sviluppo delle materie prime, arrivando a ottenere una particolare tipologia di materiale in grado di conferire alle mousse proprietarie per il settore bike e moto, le incredibili caratteristiche tecniche di cui gode e di garantire le migliori performance di guida tanto in gara quanto nell’uso quotidiano.

Della gamma prodotto Technomousse fanno parte Red Poison (qui il nostro test della versione Gravel), sistema per guida tubeless dedicato al mondo bike, Green Constrictor, sistema antiforatura per eBike e MTB, e la linea Accessori di cui fanno parte un pratico ed innovativo sistema smonta-gomme (Up&Down Kit) e un set di leve smonta-gomme professionali adatto a tutte le tipologie di pneumatici (Tyre Lever Set).

Intervista a Marco Boletti – General Manager Technomousse

Abbiamo deciso di intervistare il General Manager di Technomousse, Marco Boletti, per capire cosa c’è dietro a un accessorio sempre più diffuso nel mondo del ciclismo, soprattutto off-road.

Marco Boletti - Technomousse
Marco Boletti, general manager di Technomousse

Come e quando nasce la collaborazione con Technomousse?

La collaborazione tra Athena e Technomousse nasce ufficialmente a inizio 2020.
Fin dai primi contatti iniziati con l’edizione di Eicma 2019, dove entrambe le aziende erano presenti in veste di espositore, c’è stato subito feeling e sinergia.

Dopo attente analisi di mercato e capite le potenzialità del brand abbiamo finalizzato il primo accordo commerciale che, a partite dal gennaio 2020, prevedeva la distribuzione di tutta la gamma prodotti Technomousse per il mercato italiano e sloveno.

Gli ottimi risultati raggiunti e l’opportunità di usufruire della rete vendita “worldwide” di Athena oltre che delle aziende consociate dislocate in più parti nel mondo, ci hanno riportato seduti al tavolo per rinegoziare il contratto ed ampliare l’area geografica della distribuzione.

Oggi Athena detiene l’esclusiva della distribuzione su quasi tutto il territorio globale, Technomousse ha mantenuto la gestione diretta di alcuni mercati esteri che nel corso degli anni ha fidelizzato.

Technomousse Green Constrictor
Technomousse Green Constrictor

Come si è sviluppata la linea dedicata MTB/eMTB?

La linea di mousse dedicata al mondo delle mountain bike è nata nel 2010 con la nascita del brand, contemporaneamente a quella delle moto. Senza presunzione, crediamo di essere stati tra i primi al mondo a proporre sul mercato un sistema antiforatura per MTB derivato dai sistemi per le moto da enduro o motocross. Purtroppo non prese piede quanto quello delle moto e fu quindi accantonato per un periodo.

Con l’avvento e l’esplosione del mercato delle e-bike abbiamo rimesso mano ai progetti.
Grazie anche all’aiuto di rider esperti e preparati tecnicamente, in un paio d’anni abbiamo sviluppato i prodotti Green Constrictor e Red Poison, presentati in anteprima assoluta ad Eicma 2018 e successivamente al Bike festival di Riva del Garda nel 2019.

Technomousse Red Poison
Technomousse Red Poison

Quanto è stato ereditato dal mondo delle due ruote a motori e quanto è stato invece sviluppato appositamente?

Come accennato nella domanda precedente, il know-how derivato dalla produzione di mousse per moto è stato fondamentale. L’obiettivo principale è stato quello di offrire ad un rider gli stessi benefici e le stesse sensazioni che si ottengono guidando una moto da enduro o MX dotate di mousse, che oltre all’antiforatura garantiscono molto più grip anche in condizioni estreme.

Forti dall’esperienza del primo esperimento, abbiamo individuato le vere esigenze dell’utenza, ideando il design la destinazione d’uso del Green Constrictor e del Red Poison.
L’esperienza maturata negli anni analizzando il comportamento dei materiali stressati dalla potenza dei motori a scoppio ci ha portato ad individuare le giuste mescole per ogni tipo di prodotto.

Technomousse - actionQuali sono gli obiettivi primari?

I principali obiettivi sono quelli di continuare la nostra crescita ed affermarci in tutti mercati, cercando di diventare il punto di riferimento di questo segmento.

Fondamentale per noi è il confronto. Ascoltare le esigenze, ma anche le critiche, ci ha permesso di conquistare credibilità e fiducia da parte di tutti i nostri clienti.

Ci sono sviluppi futuri in altri ambiti delle due ruote a pedali?

Siamo sempre al lavoro per migliorare/ampliare la nostra gamma prodotti.

Per quanto riguarda il mondo bike presenteremo in anteprima il Red Poison Evo all’Italian Bike festival di Rimini, l’evoluzione del Red Poison che è andato a esaurimento stock.
Per il 2022 abbiamo in cantiere un nuovo prodotto da aggiungere alla gamma attuale.

Stay tuned!

Info: www.technomousse.com

[foto: Mario Pierguidi]

Technomousse presenta il nuovo Red Poison Evo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui