Report: Quiksilver Rogue Wheels surfskate contest

Simone Falsarone, Federico Tanfani e Francesca Valletti vincono la terza edizione del Rogue Wheels Surfskate Contest, svoltosi lo scorso 20 luglio durante la 21-esima edizione di Italia Surf Expo

26/07/2019
scritto da Redazione 4Surf

Photo: smART | Jungle Film Production

Sabato 20 luglio davanti la splendida cornice del Castello di Santa Severa si è svolto il Rogue Wheels contest, gara di surfskate sulla Wood Wave CutBack Bamboo giunta alla sua terza edizione. Numerosi riders sono accorsi da diverse regioni d’Italia per darsi battaglia in un contesto caratterizzato dal clima amichevole e dalla sana competizione. Tre le categorie in programma alle quali hanno preso parte i riders: Girl, Groms e Open.

Dopo la mattinata e il primo pomeriggio di free surfskate e corsi sulla Cut Back Bamboo appositamente installata per l’evento, alle 18:00 circa si è partiti con la gara Girl, alla quale hanno preso parte quattro riders.
Il format del contest prevedeva scontro diretto 1 vs 1 con 2 “onde” da 30 secondi ciascuna, in cui ogni atleta deve dare il massimo senza sbagliare, poichè in caso di caduta finisce la “surfata”; inoltre ad ogni rider si è data una seconda possibilità attraverso il round dei ripescaggi, un po’ come accade nei contest ISA.

La finalista Viola Vaiani

La sfida Girl ha visto un testa a testa tra la veterana Ilaria Tonello, in forma poco smagliante a causa di piccoli infortuni, e le giovani leve romane Francesca Valletti (Ostia Surf School) e Viola Vaiani (Cut Back Bamboo). Quest’anno ad avere la meglio è la talentuosa Francesca Valletti, reduce dalla recente vittoria al surf contest FISW di Banzai, la quale si aggiudica una settimana in Spagna con SURFtoLIVE; dietro di lei seconda classificata Viola Vaiani, che vince uno zaino Quiksilver.

Il giovanissimo Nathan Vitali, categoria Groms

Al termine della categoria Girl si è passati ai Groms, che probabilmente quest’anno hanno rappresentato la sorpresa più bella: 12 surfisti under 14 in batteria, simpatici e agguerriti, con grande voglia di divertirsi. Il lavoro della giuria, composta da Michele Cicoria e Bruno Muskitiello di 4surf e Lorenzo di FREEQ, ha iniziato davvero a complicarsi durante le fasi finali della categoria. Alla fine a dimostrare il livello migliore con surf style e manovre radicali è Federico Tanfani, vincitore dell gara groms seguito dalla novità Alberto Barzan, giovane romano cresciuto in California che a due giorni dalla gara non conosceva un surfskate, ma grazie all’allenamento costante e al suo talento è riuscito a migliorarsi a vista d’occhio in pochissimo tempo. Terzo posto infine per Francesca Valletti, la quale non si è accontentata della vittoria nelle girl e si è fatta valere anche tra i groms.

Al sunset si è passati alla categoria Open, che ha visto 10 iscritti + 2 wild cards rappresentate dai due grommets migliori. Anche per questa categoria il lavoro della giuria è stato davvero duro soprattutto nelle fasi finali, dove si sono visti in gara talenti molto simili di livello rappresentati dai “locals” Tiziano Trebbi e Simone Falsarone, il giovane livornese Vittorio Gzzarri e i romani Edoardo Manzo e Daniele Guzzone. Ognuno di essi ha dimostrato un livello davvero alto con tecnica surf raffinata e repertorio trick arricchito rispetto alle scorse edizioni; a far la differenza nella scelta della giuria, anche stavolta, sono stati alcuni dettagli e piccoli errori sulle onde, dovuti principalmente alla stanchezza o distrazioni.

Simone Falsarone, vincitore open

La battaglia per il montepremi che comprendeva, oltre ai premi Quiksilver e SURFtoLIVE, 300 euro cash, è stata davvero agguerrita ed ha visto prevalere l’esperto Simone Falsarone, cresciuto a suon di slide alla Cut Back Bamboo di Gino e Tiziana (proprietari). Dietro di lui secondo posto per Daniele Guzzone, terzo classificato Vittorio Gazzarri, accompagnato da tutto il team Etesia Surfboards.

Prima di concludere la gara con le foto di rito è stata effettuata un’altra premiazione offerta dai ragazzi di FREEQ, giovane surf brand italiano 100% plastic free che, oltre a veicolare il messaggio #KEEPTHEWAVESCLEAN, sono sani promotori del vero spirito surf.
Lorenzo ha infatti offerto un premio al rider che si è divertito di più, che in mare come sull’onda di legno è anche quello più forte, assegnandolo al giovane Francisco”Kikko” Anglani di soli 9 anni; premio composto da una sacca da surf dall’apertura rapida, adatta per i veri “inscimmiati” di onde che quando arrivano davanti allo spot e c’è condizione devono entrare…subito!

Il giovane Francisco”Kikko” Anglani

Ringraziando tutti i presenti e coloro che sono passati a ritirare in anteprima il nuovo numero di 4surf magazine (#73), vi lasciamo alla classifica finale e vi diamo appuntamento alla prossima edizione del Rogue Wheels surfskate contest.

Rougue Wheels Surfskate Contest 2019

Categoria Open
1^classificato: Simone Falsarone
2^classificato: Daniele Guzzone
3^classificato: Vittorio Gazzarri
4^classificato: Edoardo Manzo

Categoria Groms
1^ classificato: Federico Tanfani  
2^ classificato: Alberto Barzan
3^ classificato: Francesca Valletti

Categoria Girls
1^ classificato: Francesca Valletti 
2^ classificato: Viola Vaiani
3^ classificato: Ilaria Tonello

“Best surfer out there is the one having the most fun”: Francisco”Kikko” Anglani

Ilaria Tonello

 

 

         

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti