Italian surf coaching project

Al via il progetto di coaching con Marcello Nunes: da una settimana a un mese in Francia, ad Hossegor, in collaborazione con Gabriele Raso del Rip Curl Store Levanto, NaturalBOOM e Surfers.it

06/06/2018
scritto da Michele Cicoria

Il progetto è principalmente rivolto a surfisti atleti o di un livello surf alto e punta a migliorare il livello di ognuno grazie all’esperienza di Marcelo Nunes all’interno del WCT e del WQS. L’intento è quello di preparare i ragazzi sotto un punto di vista tecnico, fisico e mentale, per poi iniziare l’esperienza di gare nel circuito europeo.
Già alcuni atleti italiani partecipano ad alcune delle tappe QS europee, però il più delle volte questo avviene senza la supervisione di un coach. Come tutti sappiamo le gare europee non sono diverse solo per il livello più alto di surf, ma anche per il regolamento che a volte ne determina il risultato più della prestazione.
La scelta di Marcelo Nunes è stata fatta anche in visione di quello che sta succedendo nel WSL, dove i surfisti brasiliani la fanno da padrone, protagonisti di quella che possiamo definire new school e in cui le manovre aeree (aerial) il più delle volte determinano la vittoria di una competizione.

Marcelo proviene da questa scuola e ne è stato uno dei promotori, crediamo dunque che abbia tutte le carte in regola per poter trasmettere il suo sapere ai partecipanti. Ovviamente non insegnerà a fare solo gli aerial, il surf tradizionale è e resta sempre alla base di tutto.
Quello che viene proposto all’interno del pacchetto è sia il coaching, che va da una settimana al mese intero e prevede 2 session al giorno, sia video-analisi, training fuori dall’acqua e trasferte nei vari spot fino a Biarritz (se le onde di Hossegor non lavorano bene nel periodo considerato). Inoltre, nel caso di un giorno piatto la moglie di Marcelo (Instagram: functional-coaching) farà un training di ginnastica specifici ai ragazzi, ossia ciò che lei fa di lavoro nelle migliori palestre francesi ma anche in spiaggia.
Inoltre per chi vuole vivere un esperienza a 360 gradi Marcelo può ospitare all’interno della sua abitazione fino a 3 ragazzi, che potranno condividere la giornata intera con Marcelo e la sua famiglia, seguire un’alimentazione sana, parlare un’altra lingua (francese, inglese o portoghese) ed entrare nello stile di vita di un pro surfer come Marcelo.

Il progetto non e assolutamente legato a sponsor tecnici di settore, ma solamente supportato da NaturalBOOM mental drink e da surfer.it insieme all’istruttore Dario Nuzzi, in quanto l’idea del promotore Gabriele Raso è quella che non solo i ragazzi devono imparare da questi coach internazionali, ma anche tutte le persone che poi in Italia restano in qualche modo vicini ai ragazzi o atleti; gli stessi devono sapere cosa fare e poter comunicare con Marcelo e gli altri coach che entreranno nel progetto, aggiornandoli con foto e video delle gare italiane o delle free-session, mantenendo un allenamento in linea con la preparazione fisica di atleti internazionali (con schede di lavoro ecc. ecc.). Oltre a tutto ciò verrà fortemente considerato l’aspetto dello studio, che sarà parte integrante del progetto se i ragazzi vorranno partecipare alle tappe dell’Europeo seguiti sempre da Marcelo ed altri coach, secondo un metodo piuttosto semplice: se non si hanno i risultati scolastici non si va a fare le gare internazionali.
Il progetto è aperto ad un massimo di 6 ragazzi al mese.
Per maggiori informazioni non esitare a contattare GABO Raso al 3385754111.

Sotto: il CV completo di Marcelo Nunes

Potrebbe interessarti anche

Commenti