Report primo Corso Istruttori Surfskate Livello 1

Resoconto del primo corso della storia per diventare istruttori di surf skate (Carver, Smoothstar, Yow, Miller, Slide ecc ecc) svoltosi presso il Secret Spot Whitezu con il Master Coach Alessandro Servadei

31/03/2017
scritto da Michele Cicoria
Si è svolto sabato 25 e domenica 26 Marzo 2017 il Corso Istruttori Surfskate Livello 1. Il primo di questo genere in Italia dedicato alla formazione degli istruttori con il metodo surfskatecoaching.com

Strutturato in una parte teorica in aula e una pratica, il corso si è svolto presso il Secret Spot Whitezu (www.whitezu.com) la struttura indoor attrezzata con tutti i modelli di Surfskate Urban Wave: Pro Training da 16 metri e Backyard Models. Qui i futuri istruttori si sono potuti allenare seguiti dal Master Coach Alessandro Servadei (www.surfskatecoaching.com).


Il corso applica una metodologia didattica efficace e veloce per insegnare il surf e tecnicizzare atleti utilizzando tavole da surfskate e strutture appositamente progettate. I partecipanti hanno vissuto due giorni intensi di teoria e pratica del surfskate e ora avranno un anno di tempo per preparare e superare le prove d’esame previste tra dodici mesi, che li renderanno istruttori a tutti gli effetti.
 
Negli ultimi anni il surfskate ha preso una propria identità e ora molti surfers di tutto il mondo, quando non possono surfare, si divertono e si allenano in asciutto con le tavole per assaporare sensazioni simili a quelle che solo il mare sa regalare. È una disciplina agli albori che nasconde momenti magici, come il surfare soli o con pochi amici, in angoli inimmaginabili del pianeta, case di campagna, parchi, città o secret spot!


Le tavole da surfskate si possono utilizzare come “cruiser” per pennellare le strade e provare sul flat l’emozione di uscire da un Bottom Turn in maniera istintiva; ma le vere potenzialità di questo attrezzo si esaltano affidandosi ad un istruttore o ad un coach che in poco tempo farà decollare il vostro livello di surf conducendovi in pochi giorni verso Bottom Turn profondi ed esplosivi Re-entry.

Il formato del corso si è rivelato vincente; la professionalità delle lezioni è stata intervallata da momenti conviviali all’insegna della degustazione di prodotti biologici, piadine romagnole e vino contribuendo a creare un clima da surf spot lungo tutto il weekend. 
Un particolare ringraziamento va a tutti coloro che hanno creduto in questo progetto e che lo hanno sostenuto. 
Vibram (www.vibram.com) che ci ha supportato con una test di calzature FiveFingers specifiche per il surfskate. Carver Skateboards (www.carverskateboards.com) che ha fornito materiale tecnico, tavole e gadgets.

Everyday surfing!!
Alessandro Servadei
Master Coach

Potrebbe interessarti anche

Commenti