RSPro ExaTraction: addio paraffina!

03/11/2016
scritto da Michele Cicoria

Abbiamo testato il nuovo RSPro HexaTraction Board Grip, ideato per dire addio alla cera! Ecco la nostra recensione, dopo averlo provato su alcune onde italiane

A cura di Juri Porcu e Michele Cicoria – Foto: Matteo Caracini

Surf wax addio! O quasi…RSPro è un nuovo grip adesivo che si applica al deck della tavola: la confezione del prodotto si presenta su una package quadrato di cartoncino, al cui interno sono presenti 18 adesivi a forma esagonale (robusti e di un certo spessore, del diametro di 16 cm ognuno) e 4 adesivi semi-esagonali (questi serviranno per i bordi). Inoltre è presente un piccolo spaziatore a tre punte in plastica, che servirà per applicare l’exatraction in modo preciso e uniforme sopra la tavola, che deve essere perfettamente pulita.

Seguendo il semplice tutorial video qui sopra è stato facilissimo installare il prodotto e in circa mezzora abbiamo completato una shortboard. Per il longboard è consigliato l’acquisto di due kit (clicca qui per maggiori informazioni). Durante l’installazione è consigliato l’utilizzo dell’acqua per evitare la formazione delle bolle d’aria all’interno degli esagoni, ma se si fa attenzione ed il vostro deck è in buone condizioni (senza troppi bozzi) potrete riuscirci anche senza.

4surf-gallery-2016-www-4surf-it-_dsc1145

Una volta installato il prodotto esteticamente la tavola si presenta davvero bella: infatti RSPro è completamente trasparente e lascerà in ottima vista tutta la sua grafica. Tuttavia il timore principale, all’inizio, si concentra tutto sull’effettiva efficacia del prodotto, poichè al tatto e all’asciutto il grip garantito non sembra affatto presente. Ma una volta entrati in mare i dubbi tenderanno a scomparire: Exatraction infatti, grazie alla sua geometria unita al tipo di materiale utilizzato, riesce a garantire un buon grip soprattutto quando il vostro peso sarà ben piantato su di esso.

rspro-4surf-3

La nostra prima session in uno spot della Toscana è stata molto positiva: nei bottom turn e nei cut back questo grip svolge alla perfezione il suo lavoro garantendo buone prestazioni. Ma la cosa più importante è che con RSPro smetterete di inquinare l’ambiente con la paraffina! L’unico problema riscontrato nel prodotto riguarda la remata: durante il paddling sdraiati sulla tavola il prodotto non sempre offre ottimo grip con la muta (il vostro petto a contatto col deck), ma per compensare questo aspetto vi basterà fare un po’ d’attenzione durante le bracciate.

Altro discorso invece per le session su acque sporche: durante i test negli spot dell’Adriatico, specie in quelli vicini alle foci dei fiumi, il grip dell’RSPro Exatraction tende leggermente a diminuire, ma d’altronde lo stesso problema si riscontra anche per le tavole con paraffina classica. Per risolvere questo piccolo problema abbiamo provato ad applicare un leggerissimo velo di wax (ne abbiamo applicato meno del 20 % di quanta ne avremmo applicata su una tavola senza RSPro exatraction) e così la tavola ha offerto il classico grip come tutti i surfboards. Un kit di RSPro exatraction, per le shortboard standard (sotto i 6 piedi), con i suoi 18 + 4 esagoni è sufficiente per coprire una tavola e mezza circa, quindi acquistando due kit potrete applicarlo sicuramente su 3 tavole corte. Per maggiori informazioni e per acquistare il prodotto ecco tutti i contatti: webwww.rspro.org Facebookwww.facebook.com/RSPROwater Instagram@rspro_water

ACQUISTA RSPro HexaTraction Board Grip

4surf-gallery-2016-www-4surf-it-_dsc1153

4surf-gallery-2016-www-4surf-it-_dsc1093

Potrebbe interessarti anche

Commenti