Sciare le 5 montagne più alte del mondo

Death Zone Freeride è il nome del progetto e possiamo dire che già il titolo si spiega da solo. Vitaly Lazo e Anton Pugovkin riusciranno nell’ impresa?

12/09/2018
scritto da Luca Minigher

Death Zone Freeride” è il nome di questo progetto, creato da due sciatori ed esperti alpinisti Russi. I due sono Vitaly Lazo e la competente guida alpina Anton Pugovkin, che nel 2017 hanno deciso di cimentarsi in questa folle impresa.

Il loro obiettivo è poco dire ambizioso: scalare e successivamente sciare dalla vetta di 5 tra le montagne più alte del mondo, ossia Everest, K2 (impresa compiuta qualche settimana fa QUI), Manaslu, Annapurna e Nanga Parbat.

 

Perché?

Molti di voi penseranno che il motivo di tutto ciò sia commerciale ecc… Invece no! I due alpinisti puntano semplicemente a sfidare i limiti umani in condizioni estreme. La prima tappa è stata il Manaslu, lo scorso settembre, dove i due hanno realizzato la loro salita senza ossigeno ausiliario e quindi la discesa integrale con gli sci ai piedi. Il prossimo passo sarà in direzione dell’ Annapurna e la spedizione è iniziata martedì 11 settembre.

Vitaly Lazo Anton PugovkinVitaly Lazo Anton Pugovkin freeride

La sfida rimane la stessa: niente ossigeno per la salita, solo sci per la discesa, il che richiede molta esperienza e preparazione, ma implica anche una generosa dose di adattamento e di improvvisazione. Per questo le loro imprese vengono interamente filmate e daranno vita, probabilmente, ad un documentario sull’ incredibile progetto.

 

Noi di 4Skiers, non vediamo l’ora di sentire le prossime news ed auguriamo buona fortuna ai due atleti!

Potrebbe interessarti anche

Commenti