Termina l’avventura italiana ai mondiali ISA

Con l’uscita di Giada Legati e Claire Bevilacqua al round 4 dei ripescaggi finisce l’avventura della nazionale italiana FISW agli ISA World Surfing Games. Medaglia d’oro all’argentino Santiago Muñiz

19/09/2018
scritto da Michele Cicoria

Con la giornata odierna si conclude il percorso azzurro agli ISA World Surfing Games 2018. La quarta giornata di contest sulla spiaggia di Tahara ha visto impegnate Giada Legati e Claire Bevilacqua, la cui corsa si interrompe al quarto round dei ripescaggi a seguito delle eliminazioni di entrambe, uscite in quarta posizione nelle rispettive batterie.
Le ragazze hanno pagato troppo gli errori commessi surfando in heat da 15 minuti, un tempo troppo limitato che non lascia spazio a piccole indecisioni o imperfezioni. Entrambe le atlete hanno infatti mostrato al pubblico un surf nettamente superiore al risultato ottenuto.
Tutti i convocati faranno tesoro di questa esperienza importante al fine di ripartire più forti di prima per i prossimi impegni in calendario.
Il team azzurro, al momento in 16-esima posizione nella classifica delle 40 nazioni partecipanti, ha dimostrato anche stavolta talento e determinazione lottando fino all’ultimo, grazie anche al supporto del Direttore Sportivo Mirco Babini e del Coach Lorenzo Castagna.

Durante la quarta giornata di manifestazione, caratterizzata da condizioni meteo-marine buone ma con swell in calo, si sono svolte anche le finali maschili. A conquistare la medaglia d’oro degli UR ISA World Surfing Games 2018  è l’argentino Santiago Muñiz, che batte il favorito di casa Kanoa Igarashi (medaglia d’argento) superandolo con un punto di differenza sul punteggio finale.
Conquista la medaglia di bronzo il peruviano Lucca Mesinas, mentre la quarta posizione è di un altro atleta giapponese, Shun Murakami.

In attesa della cerimonia di chiusura scopri tutti i dettagli sul sito: isasurf.org/wsg

Santiago Muñiz, medagli d’oro ai Mondiali ISA 2018

   

Potrebbe interessarti anche

Commenti