Home Surf Personaggi Alberto Barzan, il 13-enne romano in vetta al ranking Californiano
Pubblicità

Alberto Barzan, il 13-enne romano in vetta al ranking Californiano

0

Ha 13-anni, è nato in Italia ma ha avuto la fortuna di crescere in California, più precisamente a Malibu (contea di Los Angeles), seguendo il papà che si è trasferito in America per motivi lavorativi.
Abbiamo conosciuto Alberto qualche anno fa durante una gara di surfskate all’Italia Surf Expo, quando anche in quel caso ha dimostrato il suo talento vincendo il contest nella sua categoria.

Ma il giovanissimo Alberto (lo trovi su instagram come @albertosk8er ) il meglio lo regala in mare e lo sta dimostrando con risultati davvero ottimi!
Quest’anno ha iniziato a partecipare ai contest americani dedicati ai grommets, più precisamente si è iscritto alle gare del circuito NSSA (National Scholastic Surfing Association) e WSA (Western Surfing Association).

Alberto nel tubo del Surf Ranch, Kelly Slater wave pool

Ad inizio agosto Alberto ha partecipato alla prima tappa del circuito californiano WSA a San Clemente (associazione attiva dal 1961, punto di riferimento per i talenti emergenti) vincendo la gara nella categoria U14 (puoi vedere il ranking qui: surfwsa.org/ratings).
Si è trattato di un evento molto competitivo con più di 60 iscritti solo nella sua categoria, composta da giovani atleti provenienti da tutta la California.
Con questa vittoria Alberto si è qualificato al campionato nazionale americano del circuito NSSA, che si svolgerà ad Huntington Beach tra il 19 e 25 di ottobre.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alberto Barzan (@albertosk8er)

 

Alberto è stato seguito da un coach che non ha bisogno di presentazioni, parliamo del surfer brasiliano ex CT Adriano De Souza, grazie al quale ha avuto la possibilità di surfare in due delle wavepool più rinomate di sempre, il BSR surf resort di Waco (Texas) ed al Kelly Slater Surf Ranch.

Nel video qui sopra Alberto ci mostra i suoi progressi fatti nell’ultimo periodo e non c’è dubbio che, considerata la giovane età, il suo livello è eccezionale e massimo se confrontato ai giovani surfers italiani della sua età.
Aspettando che l’attenzione dei talent scout del surf italiano si focalizzi sul giovane romano siamo sicuri che Alberto ha già riempito d’orgoglio il papà Pierpaolo, surfista anche lui e cresciuto tra le onde di Banzai beach a Santa Marinella.

Sicuramente sentiremo parlare molto di lui, nel frattempo facciamo un grosso in bocca al lupo al giovano italo-californiano “Malibu-pizza bianca & supplì”, che oltre al primo posto WSA under14 può vantare un’ottima terza posizione nel circuito NSSA South West Coast, che comprende le zone di Huntington Beach, San Clemente e San Diego.

Primo posto nella tappa WSA di San Clemente, categoria under 14 (Alberto a sinistra nell’immagine)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità
Advertisement