Pubblicità

Attacco di squalo in Australia: surfista salva la moglie prendendo a pugni l’animale

0

Una storia che ha dell’incredibile e senza dubbio ci ricorda quanto accaduto nel 2015 a Mick Fanning durante la finale del J-Bay Open (scopri di più e guarda il video cliccando qui o leggendo questo articolo di Alessandro Dini).
Sabato mattina una coppia di surfisti si stava godendo le onde a Shelly Beach, spiaggia a largo di Port Macquarie nella costa centro-settentrionale del New South Wales, in Australia. Erano le 9:30 circa quando Chantelle Doyle, 35 anni, ha improvvisamente sentito qualcosa attaccarsi alla gamba. Era uno squalo bianco della lunghezza stimata di oltre 3 metri, che stava ferendo la donna.
Mark Rapley, marito della sfortunata non era molto lontano da lei ed è subito intervenuto, remando con la sua tavola verso il predatore e prendendolo a pugni in un occhio, mentre il grosso squalo bianco era attaccato al polpaccio destro della compagna.

Il coraggioso uomo ha colpito l’animale per ben otto volte finchè questo non ha lasciato la presa del polpaccio della moglie e si allontananto; a quel punto Rapley l’ha riportata velocemente a riva chiamando subito i soccorsi.
Dopo i primi soccorsi in spiaggia Chantelle Doyle è stata portata d’urgenza in ospedale (via aereo al Newcastle Hospita) con profonde ferite alla gamba destra. Dopo essere stata sottoposta a un intervento la donna è risultata in condizioni stabili.

Chi ha assistito alla scena non parla d’altro e definisce Mark Rapley un vero eroe. “Ho fatto quello che avrebbe fatto chiunque altro in quel momento” – le parole dell’uomo che ha salvato sua moglie.
Gli elogi sono giunti anche dall’amministratore delegato di Surf Life Saving Nsw, Steven Pearce. Ma i meriti vanno anche alle persone presenti in spiaggia, per la maggior parte surfisti, che hanno aiutato Rapley ad assicurare i primi soccorsi alla signora Doyle prima dell’arrivo dei medici.
I surfers hanno bloccato l’emorragia con teli, disinfettato la donna e l’hanno tenuta sveglia nell’attesa dei soccorsi via aereo.

L’attacco di squalo di sabato scorso è stato il terzo grave episodio sullo stesso tratto di costa negli ultimi mesi. L’Australia è tra i paesi con la maggiore frequenza di attacchi mortali al Mondo e solo nell’ultimo anno ha registrato cinque vittime.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui