Home Surf Video BEHIND COLOR SHADES, il nuovo film di Riccardo Uras
Pubblicità

BEHIND COLOR SHADES, il nuovo film di Riccardo Uras

0

E’ online il nuovo cortometraggio di Riccardo Uras: colori, emozioni e onde da una terra unica e incantevole, la Sardegna

Bcs – “BEHIND COLOR SHADES”: dietro le tonalità di colore. – è un cortometraggio sportivo-emotivo. Il film prova a spiegare con le immagini ciò che a volte con le parole è difficile da esprimere, ossia come noi possiamo percepire le diverse sfumature di colore. Come queste possono essere percepite nella loro vera essenza soltanto se vengono guardate con gli occhi del bambino che c’è dentro ognuno di noi.
Il concetto sembra astratto, in realtà è talmente semplice che risulta sfuggevole.

Il tutto prende vita e diventa reale attraverso il mare: proprio attraverso l’acqua salata in movimento avviene questo processo di ritorno alle gioie dell’infanzia, al poter guardare e godersi un momento di pura contemplazione della natura seduti su una tavola da surf al tramonto attendendo con ansia e felicità il seguente set di onde da poter surfare.

È un progetto al quale il regista, Riccardo Uras (@riccardo_uras), lavora da 6 anni e non sarebbe stato possibile realizzarlo senza l’aiuto di persone speciali che hanno creduto nella sua passione. Dalla profonda voce narrante di Simeone Latini, alle avventure con Antonio Cauterucci trasportando 30-40kg di cineprese in posti a picco sul mare, ai 20-40 takes con Lorenzo Del Greco che lo ha sopportato nelle varie passeggiate sotto il sole estivo.

C’è anche suo fratello, Gabriele Uras, che lo ha accompagnato negli orari più improbabili ad oltre 100km da casa magari solo per 2 secondi di ripresa. Inoltre chiunque lo abbia sopportato e supportato nelle varie uscite in mare alla ricerca di onde e riprese adatte, i turni di ripresa con i suoi amici che hanno avuto la pazienza di stare fuori dall’acqua per riprendere le scene di surf.

O anche la pazienza di farsi droppare come nelle scene follow cam acquatiche ricercate minuziosamente con Umberto Manca. I vari piloti di drone che hanno spinto i loro giocattoli vicino alle rocce alla ricerca di angoli di ripresa alternativi: lo stesso Antonio Cauterucci, Davide Manca (in accoppiata drone telecamera), Simone Pirodda, Gianluca De Montis.

Infine un doveroso ringraziamento va a chi supporta Riccardo nelle sue passioni: ION (Volker Hansen, e tutto il team), Wipeout Boardshop (Alessandro Danese, Davide Calatri, e tutto il team), The Silted Company (Nicola Boccia, Riccardo Minoccheri e tutto il team) e X Surfboards (Andrea D’Angelo). Anche grazie a loro questo progetto è riuscito a venire alla luce.
Non di meno la famiglia Uras che ha visto le 10mila versioni del film in proiezione casalinga.
Grazie a tutte queste persone il BCS ha preso vita e Riccardo vuole citarle tutte: Guglielmo Podda, Ilaria Uras, Nicolas Pireddu, Franco Guicciardi, Jacopo Sotgiu, Marcello Sulis, Michele Cittadini, Ornella Anedda, Riccardo Soddu, Federico Spinas, Alberto Piras, Antonio Benoni, Ludovica Puddu, Ludovico Sanna, Francesco Pupillo, Alberto Guercio, Simone Serra.

“BEHIND COLOR SHADES”: dietro le tonalità di colore. 

Che cosa si cela dietro le diverse sfumature della luce bianca? Un mondo magico, suggestivo, talvolta inafferrabile. Un mondo fatto di mistero, di emozioni, di onde… di SARDEGNA.
BCS è un film “sportivo-emotivo”. Dietro le sue parole, la pellicola si propone di spiegare in che modo le immagini percepite tramite i nostri occhi, viaggino attraverso le interconnessioni neuronali e possano tramutarsi in emozioni. Questo sottile passaggio avviene tramite il contatto con l’enorme distesa azzurra, il mare, che stimola altri due piccoli globi oculari: gli occhi del bambino che c’è dentro ognuno di noi.

Film Diretto, Scritto e Montato da Riccardo Uras
Narrato da Simeone Latini
Cinematografia di Antonio Cauterucci

Cast: Lorenzo Del Greco, Simeone Latini, Riccardo Uras

2nd Operatore di Riprese: Gabriele Uras

Cinematografia Aerea: Antonio Cauterucci, Davide Manca, Simone Pirodda, Gianluca De Montis

Riprese Acquatiche: Umberto Manca Di Villahermosa, Ornella Anedda, Nicolas Pireddu, Guglielmo Podda, Gabriele Uras, Ludovico Sanna, Alberto Piras, Simone Serra, Alberto Guercio

Altri Filmers: Franco Guicciardi, Nicolas Pireddu, Ilaria Uras, Ornella Anedda, Guglielmo Podda, Federico Spinas, Jacopo Sotgiu, Francesco Pupillo, Riccardo Soddu, Ludovica Puddu, Antonio Benoni, Marcello Sulis, Michele Cittadini

Colorista, Sound Designer, Riprese Addizionali, Font Designer: Riccardo Uras

Colonna sonora:
“Light in Dark Places” – Scott Buckley (www.scottbuckley.com.au)
“Journeys” – Scott Buckley (www.scottbuckley.com.au)
“The Spirit” – Scott Buckley (www.scottbuckley.com.au)
“Visions” – The Beverleys – [Susan Burke, Joanna Lund & Stephanie Lund] – Buzz Records (2015)
“Om Nashi Me” – Edward Sharpe & The Magnetic Zeros – [Edward Sharpe] – Community Records (2009)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità
Advertisement