Home Surf Meteo Surf Big swell nel week-end: dove conviene surfare?

Big swell nel week-end: dove conviene surfare?

0

Aria artica marittima in arrivo sul Mediterraneo, profonda bassa pressione in formazione: venti forti e in rotazione, onde consistenti in costa ovest. Dove le migliori?

Si avvicina la perturbazione di cui vi abbiamo parlato diversi giorni fa e lo schema meteo seguito sembra ormai chiaro, se escludiamo piccoli ritocchi di traiettoria possibili fino all’ultimora. L’anticiclone che ha invaso il Mediterraneo per circa 3 settimane consecutive finalmente si allontana verso ovest e nei prossimi giorni si ricongiungerà con un’altra figura di alta pressione sul nord Atlantico: da questa situazione prenderà vita un corridoio di correnti settentrionali che piloteranno un’intensa irruzione di aria artica verso l’Europa centrale e l’Italia. Al suo ingresso sul Mediterrano la colata fredda interagirà con il mite mare nostrum dando origine ad un profondo minimo di bassa pressione sul golfo Ligure tra venerdì 20 e sabato 21, il quale poi si sposterà rapidamente verso l’Adriatico nel corso del week-end.

Sabato Arpal Dicca 4surf meteo onde forecast surfing Italy Attenzione alla misura sparata dai modelli: in condizioni di vento eccezionale tendono a sovrastimarla, oltre a considerare poco l’interazione col fondale – Modello ARPAL/DICCA Sabato 21 ore 7

Cosa aspettarci in termini di onde? Dove e quando surfare? Se dal punto di vista meteo assisteremo ad un sensibile calo termico specie in montagna con ritorno delle neve in collina, da quello meteo-marino/surf la situazione si fa altrettanto interessante: isobare (linee a pressione costante) strette significano venti forti, dunque onde grosse, ma spesso al vento forte corrisponde anche mare attivo con condizioni impraticabili. Per fortuna i venti girano e se ci si trova sul tratto di costa giusto allora si assiste all’ingresso dell’offshore con swell in scaduta. Nel nostro caso sarà un sabato con west coast on fire, ma la burrasca si farà sentire sulla maggior parte delle coste esposte, mentre qualche regalo potrà arrivare per quelle più riparate come la Liguria, il sud della Sardegna e il nord della Sicilia (su quest’ultima non è questione di riparo ma di curvatura ciclonica).
Dietro alla tempesta c’è sempre un po’ di quiete: ecco dunque che domenica 22 i venti gireranno più da maestrale sui mari di ponente e da nord in Adriatico, rallentando un po’ la loro intensità. Di conseguenze anche per altre coste arriverà il momento buono per uscire in mare e prime fra tutte saranno Toscana e Lazio a sperimentare l’estensione della scaduta…ma per tutti i dettagli precisi leggete le nostre surf forecast qua sotto!

CLICCA QUI PER LE PREVISIONI ONDE DETTAGLIATE SUDDIVISE NEI 5 BACINI PRINCIPALI ATTORNO ALL’ITALIA

Dicca domenica mattina ore 7 4surf previsioni meteo onde surf