Home Surf Meteo Surf Dal maestrale al grecale!

Dal maestrale al grecale!

0

L’instabilità si concentra su Adriatiche e al Sud, migliora altrove. Continua l’afflusso di aria fresca, si apre il rubinetto da N-E con vento e onde in arrivo su coste esposte ad oriente

Lentamente va cambiando la configurazione meteo su Europa e Italia: nei prossimi giorni si intterromperà il corridoio di perturbazioni da nord-ovest, a causa di una rimonta dell’anticiclone delle Azzorre verso l’Europa centrale. I massimi di pressione li ritroveremo da Venerdì 20 tra Francia e Germania, mentre l’Italia resterà scoperta specie al Centro-sud, dove continuerà ad insistere una debole bassa pressione.
Tutto ciò si tradurrà in tempo migliore con cieli limpidi e soleggiati al Nord e lungo il versante Tirrenico, nuvole sparse lungo l’Adriatico e al Sud, dove non mancheranno brevi piovaschi, clima generalmente più fresco ovunque.

Per quanto riguarda venti e moto ondoso sui nostri mari, i prossimi giorni vedranno un cambiamento di circolazione, ma questo non prima di un’altro swell da ponente. Dopo l’ennesimo caricamento il mare morto disperderà la sua energia giovedì 19 sulle coste occidentali, tra venerdì e sabato le ultime onde di qualità sulle Isole maggiori, a seguire da domenica 22 le correnti dai Balcani, con onde e venti da N-E dall’Adriatico verso i mari di ponente.

Insomma, sembra proprio che l’autunno meteorologico abbia molto da dire, in attesa del ritorno di quelle perturbazioni che richiamano in causa il secondo e terzo quadrante…Intanto ecco cosa vede modello LaMMA per le ore 8:00 di domenica, visione per ora abbastanza in linea coi maggiori centri di calcolo:

Sotto tutti i dettagli!