Home Surf Foto Edo Papa – the grom is growing
Pubblicità

Edo Papa – the grom is growing

0

Vi abbiamo già presentato Edoardo nell’intervista esclusiva per 4surf magazine #63, ma come è intuibile, a 13 anni si cresce e si cambia in fretta! Edoardo comincia a surfare seriamente e senza timore, nemmeno per le onde più grandi…e dobbiamo considerare che non ha mai testato le onde al di fuori dell’Europa!

Ecco una breve biografia di Edoardo…il grom sta crescendo!

Name: Edoardo
Last name: Papa
Date of Birth: 05/05/2001
Place of birth: Pescara
Nationality: Italian
Sports practiced: Surf, Windsurf, Paddle Surf, Surfskate, Swim
Training Spots: Lanzarote, Fuerteventura, Hossegor, Sardinia
Stance: Regular
Teams: Billabong Europe Team since 2011; Vans Europe Team since 2012; Superbrand surfboard team
Sponsor: Billabong Europe, Vans Europe, Superbrand Europe, Creature of leisure Europe, Sex wax

 

Biografia
Ha iniziato a praticare la vela e windsurf da quando aveva 6 anni e allo stesso tempo ha messo i suoi primi passi su tavole da skate.
Nel 2010 ha raggiunto il 2 ° posto al suo primo campionato nazionale di windsurf nella categoria U11, primo tra i bambini della sua età (9 anni); nello stesso anno ha vinto il campionato nazionale per bambini.
Edoardo pratica SURFSKATE da quando aveva 10 e nuota da quando aveva 6 anni. Per 2 anni (tra 8 e 9) ha praticato freeclimbing.
Inizia a surfare per gioco con le piccole onde di Pescara, ma presto il gioco diventa una forte passione che lo spinge a mollare tutto il resto per concentrarsi su questo. Attualmente le sue uscite in surf si concentrano tra le isole Canarie durante l’inverno e Hossegor, in Francia, durante l’estate.
Nel 2011, ad appena 10 anni, ha affrontato il campionato Italiano U14 raggiungendo un ottimo secondo posto.
L’anno successivo, nel 2012, Edo ha partecipato al contest Nike Block Series in Francia, dove è arrivato terzo catturando l’attenzione di molti francesi.
Nel 2012 Edoardo è stato invitato a far parte della nazionale Italiana Surf (junior), partecipando così al campionato Europeo di Lacanau.
Nello stesso periodo è stato invitato al Billabong Surf Grom Camp Europe 2012 insieme ad altri 4 bambini, un Inglese e 3 giovani Francesi. A ottobre del 2012 vince il primo contest di Surfskate sulla Wood Wave di Pescara.
Al momento Edo è in terza media e va benissimo anche a scuola (una media del 9); nel frattempo studia inglese, francese e spagnolo.

Per sapere di più su Edoardo visistate il suo sito >> http://edoardopapa.blogspot.com/ e la pagina Instagram >> instagram.com/edoardopapasurf

Le ultime esperienze di EDO
“Da quando sono entrato nel Billabong Europe team grom, il surf oltre ad essere un momento di adrenalina pura con la natura è diventato il mio primo sport. Amo stare in mezzo alle onde e mi piace tantissimo il tube riding. Purtroppo posso praticare solo periodicamente il surf , ma comunque cerco di impegnarmi ogni volta che sono fra le onde per migliorare il più possibile nello stile e nelle manovre. Per questo devo fare qualche sacrificio in più rispetto ad altri ragazzi che vivono in posti con le onde. Con mio padre preparo le trasferte e gli allenamenti e devo dire che da due anni ormai il ritmo fra studio e surf è ben organizzato.
In inverno quando sono a casa oltre a studiare , mi alleno con skate e paddlesurf (piscina quando fa freddo), ma aspetto sempre con tanta voglia i periodi di trip nelle onde di Lanzarote dove ho amici e riesco ad allenarmi molto bene, seguito da mio padre. Mi piace molto lo spot della Isquierda de La Santa che è un onda veloce e tubante, mi diverto quando surfo con onde grandi e quando capita che rimango dentro al tubo. Poi in estate le mi sposto verso le onde di Hossegor, dove surfo con il mio amico Justin nella scuola surf Natural Surf Lodge a Seignosse , seguiti in alcuni allenamenti da un allenatore bravo come Didier Piter.

Poi con la Billabong ho partecipato a 2 surf trip a Fuerteventura e a Rodiles, dove mi sono divertito molto con gli altri 4 ragazzi del grom team, e la cosa più divertente è stato il photoshooting fatto per Billabong.
Questa esperienza mi piace, perchè il surf mi fa sentire in sintonia con la natura ma allo stesso tempo surfare mi porta a sfidarla ogni momento. Mi piace anche perché provo delle sensazioni fantastiche quando chiudo nuove manovre. Un’altra cosa che mi è piaciuta è aver surfato insieme ad Hodei Colazo ( pro team Billabong) e ultimamente a Lanzarote con Jose Maria Cabrera (pro team Volcom)”.

Progetti futuri
“Ora i miei obiettivi sono quelli di diventare un surfer completo, imparare manovre nuove e poter essere pronto per gare importanti, arrivando a gareggiare con i pro e anche riuscire a batterli. Per fare tutto ciò , ho bisogno di onde e buoni allenamenti.
Ci sarebbero molti progetti a cui pensare, ma per ora voglio solo migliorare tanto il mio surf, sicuramente mi piacerebbe diventare uno dei migliori surfer al mondo, ma prima devo pensare agli obiettivi di tutti i giorni, come ho fatto fin ora, superando con voglia e determinazione il limite di non vivere in un posto con le onde. Io credo che sia possibile raggiungere gli obiettivi più importanti solo con voglia, intelligenza e un gran team che comprende la famiglia e gli sponsor.
Parlando di obiettivi ho quello di arrivare nei primi 4 nel campionato Europeo Isa 2014 e mi piacerebbe inventare nuove manovre mai viste !
Inoltre vorrei, ad inizio estate, approfittare dell’invito ricevuto da un responsabile del wave garden, ossia quello di andare a surfare l’onda artificiale!”.

Pubblicità