Home Ciclismo Prodotti Giant, il Gravel a meno di 1.900 euro

Giant, il Gravel a meno di 1.900 euro

0
giant revolt bici gravel vista laterale in studio

Chi ha detto che per divertirsi bisogna essere dei nababbi? Certo, le bici che ci fanno sognare sono quelle più esoteriche ed esclusive (guarda la nuova Specialized Diverge STR), con prezzi da utilitaria, ma stiamo parlando di sogni… Se si torna con i piedi per terra e si abbassa un po’ lo sguardo, si scopre però un mondo di bici accessibili e di buona qualità, con le quali il divertimento non è di livello inferiore, rispetto alle fuoriserie irraggiungibili.

Massima personalizzazione

In casa Giant non mancano gli esempi di bici accessibili, dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Un esempio, che riguarda l’universo Gravel, quello oggi più frequentato, è dato dalla Revolt 0. Bici con telaio in alluminio Aluxx SL, realizzato prevalentemente con lega 6011 e saldato ricorrendo a una particolare tecnologia che ne ottimizza le caratteristiche di resistenza e le prestazioni. Inoltre, come sui telai delle sorelle di alta gamma, anche la Revolt 0 vanta un flip-chip sui forcellini del carro, che permette di variare l’interasse, la guidabilità e la luce per gli pneumatici.

  • Impostazione corta: quando il flip chip è in posizione corta, il passo è più corto (1.026 mm su un telaio in taglia M) e c’è spazio per pneumatici fino a 42 mm. Un passo più corto si traduce in un maggiore rapidità e agilità. Un’ottima opzione quando si guida su terreni misti, che combinano strade asfaltate e tratti lisci e veloci. La sensazione di reattività combinata con pneumatici di sezione inferiore (e più leggeri), la rende una scelta ottimale quando si vogliono massimizzare la velocità, l’efficienza e la maneggevolezza.
  • Impostazione lunga: quando il flip chip è in posizione lunga, il passo si estende di 10 mm (1.036 mm su un telaio in taglia M) e si ottiene spazio aggiuntivo per uno pneumatico posteriore di sezione fino a 53 mm. La posizione lunga estende il passo, il che aggiunge stabilità per terreni sconnessi e insidiosi. E con l’aggiunta di spazio accogliere pneumatici ad alto volume crescono trazione e controllo. La posizione lunga è la scelta migliore per le pedalate sui percorsi che includono discese veloci e sconnesse e salite fuoristrada.

Come il top di gamma

Altre caratteristiche della Revolt 0 sono la geometria endurance, il passaggio cavi integrato, il carro raccolto, con foderi orizzontali asimmetrici e foderi obliqui assottigliati per migliorare l’assorbimento verticale. Manubrio e reggisella adottano la tecnologia D-Fuse, per aiutare la dissipazione delle vibrazioni trasmesse dal terreno e il comfort in sella. Il reggisella può tuttavia essere sostituito da uno di diametro tondo, da 30,9 mm, anche telescopico, per una maggiore attitudine off-road.

La trasmissione è affidata al gruppo misto Shimano GRX, con freni a disco a comando idraulico. Le ruote sono Giant in alluminio, tubeless ready. Le taglie sono sei, con una interessante frammentazione M, M/L, L, che permette di scegliere quella più aderente alle proprie misure.

Ciò detto, quanto costa la Revolt 0? 1.899 euro. Si tratta di un modello disponibile solo presso i Giant Store oppure ordinabile online. Una filosofia che si interesserà, nella prossima stagione, anche altri modelli con colorazioni e allestimenti specifici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui