Pubblicità
Home Ciclismo Eventi Giro d’Italia 2021, un successo anche nei numeri
Pubblicità

Giro d’Italia 2021, un successo anche nei numeri

0
Giro d'Italia 2021, un successo anche nei numeri

Grazie all’agenzia Event’s Way, siamo in grado di comunicare il successo del Giro d’Italia 2021, dando forma ai numeri. La corsa rosa è un pacchetto che piace.

Giro d'Italia 2021, un successo anche nei numeri

Giro d’Italia 2021, un edizione da record

Il Giro d’Italia 2021 sarà ricordato per la vittoria di Bernal, per la sua spettacolarità e anche per un’incertezza, in termini di vittoria finale, che ha accompagnato questa edizione fino all’ultimo. Ma i numeri? Vediamone qualcuno.

I caldi numeri

  • 3479,9 chilometri, tre settimane di gara, ventuno tappe, di cui due cronometro e otto arrivi in salita. E’ stato il Giro della ripartenza in tutto e per tutto. Sono state tantissime le persone che hanno accompagnato i corridori lungo le strade. Una vera festa itinerante durata quasi un mese.
  • Anche la TV, con la RAI in pista, ha fatto registrare ascolti recordi: + 20% rispetto all’edizione precedente, con 110 ore di diretta, audience medio di 2 milioni con punte di 3 milioni e mezzo.
  • Per non parlare poi dei social e del digital: 205 milioni sono state le pagine viste tra sito e app: +42% rispetto al 2020. Gli utenti unici sono 11 milioni, +54% rispetto allo scorso anno. Il Giro ha totalizzato 125 milioni di video views, il triplo dell’edizione passata di ottobre 2020, e la community social è ora a quota 3.6 milioni.
  • Carovana e gadget. Grandi numeri ed entusiasmo, anche per le attività di sampling, con oltre 25.000 “Raspinotti” distribuiti (confezione speciale rosa pensata da Raspini Salumi per il Giro) e 30.000 bottigliette di Acqua Valmora. Molto seguito anche il lancio di Toyota Yaris Cross al Villaggio di partenza a Torino, con la partecipazione di 50 mila persone.

Giro d'Italia 2021, un successo anche nei numeri

E poi c’é anche il Giro-E

Cresce moltissimo anche l’interesse e la partecipazione al Giro-E, la versione della corsa rosa in modalità “pedalata assistita”. Anche in questo caso è stata notevole la presenza del pubblico e forse ancor più la voglia degli ospiti di essere protagonisti di una versione elettrificata del Giro. Il tutto per 1.540 chilometri con 26.550 metri di dislivello.

giro d'italia

Noi abbiamo partecipato alla tappa con Arrivo a Canale e di seguito riprendiamo la pubblicazione confezionata in occasione di quell’evento.

Giro-E, sulle strade rosa pedalando sulla e-bike

A cura della redazione tecnica, grazie ad Event’s Way per i dati, immagini courtesy Event’s Way.

eventsway.it

 

Articolo precedenteAyuso, fa le generali per il passaggio tra i pro
Articolo successivoProaction sigla una partnership con Livigno
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità