Home Ciclismo Prodotti H2Pro, borse Giant per il Gravel
Pubblicità

H2Pro, borse Giant per il Gravel

0

Le borse da Gravel H2Pro Giant sono pensate per le avventure in bikepacking. Realizzate con un particolare tessuto a tre strati, sono impermeabili, resistenti e pronte ad accompagnarvi anche nelle uscite su lunghe distanze. Il kit H2Pro proposto da Giant comprende borsa da manubrio, borsa da attacco manubrio, borsa da tubo orizzontale, borsa da telaio e borsa da sella.

Manubrio

borsa da manubrio giant H2Pro gravel

La prima, è progettata per contenere quegli oggetti leggeri che non serviranno fino all’arrivo a destinazione, come vestiti, asciugamani o materassini. Per far sì che la bici sterzi bene nonostante il carico nella parte anteriore, la borsa da manubrio H2Pro mantiene gli oggetti compatti e saldamente in posizione grazie a ganci, velcri e spessori. Costa 64,99 euro (9 litri) e 74,99 euro (12,5 litri).

Stem

borsa da manubrio giant H2Pro gravel

La borsa per attacco manubrio permette di avere a portata di mano gli oggetti extra che possono servire frequentemente (crema solare, barrette energetiche o un cellulare) e consente di prendere gli oggetti con una sola mano anche durante la guida. Può anche essere utile per acqua extra, fondamentale durante le uscite più lunghe. Costa 29,99 euro.

Top tube

borsa da telaio giant H2Pro gravel

La borsa impermeabile da tubo orizzontale, offre le stesse funzioni di quella da attacco manubrio. È dotata di una robusta cerniera a prova di acqua e polvere e consente un facile accesso con una sola mano agli oggetti che possono servire rapidamente. Costa 35,99 euro.

Telaio

borsa da telaio giant H2Pro gravel

Le borse da telaio H2Pro si adattano perfettamente sotto il tubo orizzontale e sono progettate per un facile accesso con una sola mano a attrezzi più pesanti che aiutano a mantenere basso il baricentro della bici o ad oggetti più grandi a cui si potrebbe aver bisogno rapidamente. Alla borsa da telaio spetta il compito di contenere cibo, giacche o strumenti per la manutenzione, è dotata di una porta nascosta per idratarsi, quindi può essere usata anche per trasportare acqua extra. Costa 54,99 euro (3 litri) e 64,99 euro (5 litri).

Sella

borsa da sella giant H2Pro gravel

Dotata di una borsa rimovibile e di gancio stabile che si attacca facilmente senza attrezzi al binario della sella e al reggisella, la borsa da sella H2Pro è perfetta per trasportare oggetti grandi o che non servono frequentemente, come tenda e saccoletto. Possiede strisce riflettenti per aumentare la visibilità durante la guida e corde elastiche per trasportare attrezzatura extra. Costa 79,99 euro (10 litri) e 89,99 euro (17 litri).

Articolo precedente[TEST] Cébé S’Track 2
Articolo successivoReel Rock 16 & Across Me
Mi piacciono le biciclette, tutte, e mi piace pedalare. Mi piace ascoltare le belle storie di uomini e di bici, e ogni tanto raccontarne qualcuna. L'amore è nato sulla sabbia, con le biglie di Bitossi e De Vlaeminck ed è maturato sui sentieri del Mottarone in sella a una Specialized Rockhopper, rossa e rigida. Avevo appena cominciato a scrivere di neve quando rimasi folgorato da quelle bici reazionarie con le ruote tassellate, i manubri larghi e i nomi americani. Da quel momento in poi fu solo Mountain Bike, e divenne anche il mio lavoro. Un lavoro bellissimo, che culminò con la direzione di Tutto MTB. A quei tempi era la Bibbia. Dopo un po' di anni la vita e la penna parlarono di altro, ma il cuore rimase sempre sui pedali. Le mountain bike diventarono front, full, in alluminio, in carbonio, le ruote si ingrandirono e le escursioni aumentarono, e io maturavo come loro. Cominciai a frequentare anche l'asfalto, scettico ma curioso. Iscrivendomi alle gare per pedalare senza le auto a fare paura. Poi, finalmente arrivò il Gravel, un meraviglioso dejavu, un tuffo nelle vecchie emozioni. La vita e la penna nel frattempo erano tornate a parlare di pedali: il cerchio si era meravigliosamente chiuso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui