Pubblicità
Home Ciclismo Tecnica Intimo tecnico, mai dimenticare la sua importanza
Pubblicità

Intimo tecnico, mai dimenticare la sua importanza

0
Intimo tecnico, mai dimenticare la sua importanza

Sudare non deve essere un problema e non deve creare il problema. Non possiamo eliminare un’azione fisiologica che aumenta in modo proporzionale allo sforzo, ma possiamo controllare i suoi effetti con i capi tecnici oggi disponibili. L’intimo tecnico è fondamentale per il nostro comfort.

Intimo tecnico, mai dimenticare la sua importanza

Intimo tecnico Polartec Delta

Abbiamo trattato l’argomento Polartec Delta già in altre situazioni, non relative al baseleyer, ma in merito ai capi ed ai tessuti e alla tecnologia che rappresenta nel mondo sportivo. Grazie alle sue caratteristiche e peculiarità, le prestazioni che offrono queste tipologie di tessuto, vengono utilizzate anche per l’intimo tecnico.

Polartec, la scienza e la tecnologia in un tessuto

Di cosa stiamo scrivendo

Polartec, insieme a DHB, marchio britannico di abbigliamento sportivo, hanno sviluppato un intimo tecnico progettato per mantenere sotto controllo il comfort termico dei ciclisti con le alte temperature. Il tessuto permette di regolare i tempi di asciugatura e agevola la traspirazione quando si suda. Polartec Delta sfrutta le proprietà di raffreddamento del sudore e non aderisce alla pelle. Il tessuto è realizzato con filati idrofobi e idrofili, per disperdere velocemente e con facilità l’umidità prodotta durante lo sforzo.

Intimo tecnico, mai dimenticare la sua importanza

Due filati diversi per un’azione differenziata

I filati idrofili si trovano a contatto della pelle e trasportano il sudore verso l’esterno. I filati idrofobi invece, trattenendo il sudore appena più a lungo, sfruttano il naturale sistema di raffreddamento del corpo; proprio il sudore. Queste strutture dette “radianti” e  tessute a maglia (in attesa di brevetto) si mantengono più fresche alle temperature elevate. Inoltre non bloccano il flusso d’aria che circola tra il corpo e il capo tecnico. Così si mantiene ventilata la cute e si agevola l’asciugatura. Il tessuto è rinfrescante e sempre gradevole da indossare. Il capo prende il nome di Aeron Lab ed è senza maniche.

a cura della redazione tecnica, immagini courtesy polartec

polartec.com

dhbsport.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità