Home Surf News Italia Surf Expo, edizione da record per i 20 anni
Pubblicità

Italia Surf Expo, edizione da record per i 20 anni

0

Foto Vincenzo Petitta / Surf Expo
Oltre trentamila visitatori si sono riversati sulla spiaggia del Castello di Santa Severa per celebrare la ventesima edizione del Surf Expo, l’appuntamento che si conferma punto di riferimento per tutti gli appassionati della surf culture d’Italia.
Numerose le attività che hanno animato la tre giorni: Quiksilver & Roxy Surf School e la Decathlon SUP Academy, che hanno offerto centinaia di lezioni tra surf e sup, allenamenti di Indoboard surf training. Flusso continuo nella zona action, con la Wood Wave da cavalcare con lo skateboard, la ruota panoramica in stile Venice Beach, il Free Fall, il fitness yoga, il work out stage, il jiu jitsu e l’Alpha boari, una sorta di “toro meccanico” con una tavola da surf.

Lifestyle con il Bikini Fashion Show, che hanno presentato i migliori brand del beachwear, mentre a Rds Network è stato affidato l’intrattenimento delle tre giornate e dei Beach Party del venerdì (Dimensiono Suono Roma Beach Party) e del sabato (Rds Beach Party), che hanno fatto scatenare migliaia di persone fino a notte fonda.
Questa speciale edizione 2018 ha ospitato una vera leggenda vivente del surf: Tom Curren. Californiano, classe 1964, ha vinto tre titoli mondiali (ASP) ed è riconosciuto come il terzo surfista più influente di tutti i tempi nella storia di questo sport. Per la gioia del pubblico, Curren si è esibito sia in acqua, con la tavola, che sul palco con la sua chitarra acustica.
Per festeggiare il ventennale Surf Expo, in collaborazione con la Regione Lazio, ha offerto la possibilità di pernottare all’interno del Castello, uno dei luoghi più suggestivi del litorale laziale. E proprio tra le mura medievali, nel Museo civico del mare e della navigazione, è stata inaugurata una sala dedicata alla manifestazione e al suo ideatore Alessandro Marcianò, surfista di caratura internazionale divenuto celebre per aver cavalcato un’onda di 18 metri a Nazarè, in Portogallo. La Regione Lazio ha voluto dedicargli uno spazio per il contributo offerto al territorio e allo sport ecosostenibile.  

Ford, official-car di questa edizione, ha presentato i modelli di punta, mentre AmicoBlu ha lanciato un nuovo concept di noleggio furgoni studiato per i surfisti esigenti, sempre in viaggio con l’attrezzatura. Nel salotto di BMW Moto, invece, si sono fatte ammirare le vintage GS. Presenti anche Maremoto da Genova e Yamaha Marine Italia, che ha battezzato in acqua il nuovo modello di jet ski, un bolide del mare che porterà Alessandro Marcianò e la sua tavola a raggiungere la prossima big wave in una delle sue imprese.
Immancabile Tap Air Portugal, la compagnia portoghese surf friendly, e ancora Vigorsol Air Action, che ha distribuito oltre 25.000 sample e infine il grande ingresso di Tre, presente in spiaggia con offerte per tutte le esigenze di telefonia e internet.
In esclusiva al Surf Expo 2018 è stata proiettata la prémiere italiana del documentario Vague à l’Ame prodotto da Billabong e diretto da Vincent Kardasik. 

CONTATTI SOCIAL
Sito web —-> www.italiasurfexpo.it
Facebook —-> Italia SURF EXPO – The surf culture & music festival village
Instagram —-> Italia Surf Expo
YouTube —-> Italia Surf Expo

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità