Home Surf News LA NUOVA IMPRESA DI ALESSANDRO MARCIANO’ A NAZARE’

LA NUOVA IMPRESA DI ALESSANDRO MARCIANO’ A NAZARE’

0

Alessandro Marcianò compie una nuova impresa. Dopo aver cavalcato il 23 dicembre del 2015 un’onda record di 18 metri divenendo il primo italiano a surfare l’incredibile montagna d’acqua di Nazaré, in Portogallo, ed essere entrato di diritto nell’olimpo del surf italiano, il surfista di Roma conquista l’INSPIRATION AWARDS ai Red Chargers Awards, la premiazione svoltasi in Portogallo alla presenza dei migliori big wave riders del mondo. 

Ma Alessandro Marcianò ha deciso di non fermarsi, anzi, si rilancia e riparte proprio da Nazaré affrontando, lo scorso 20 novembre, una nuova imponente mareggiata riuscendo a surfare l’onda più grande della giornata, calcolata in circa 12 metri 

Con lui in acqua alcuni dei migliori atleti al mondo del big wave riding come Will Skudin (USA), Keali Mamala (Hawaii), Jamie Mitchell (AUS), Garrett Mcnamara (USA), Sebastian Steudtner (GER), Raphael Tapia (CHI), Toby Cunningham (USA), Nuno Santos (PRT), Kalani Lattanzi (BRA) e molti altri.

Alessandro Marcianò ha prima fatto da sicurezza in sella al suo jet-ski per i suoi compagni di team, poi si è lanciato su una delle onde più grandi della giornata riuscendo a cavalcarla fino alla fine senza cadere. Questa discesa è stata particolarmente pericolosa perché accanto all’italiano c’era il brasiliano Alemao, molto vicino e quindi molto pericoloso in caso di caduta.Le foto della stessa onda sono state pubblicate su una gallery dell’autorevole The Guardian ( https://www.theguardian.com/sport/gallery/2016/nov/20/surfers-tackle-big-waves-at-portugals-praia-do-norte-in-pictures )

Ancora una volta il nostro portacolori si è distinto per la sua performance al fianco dei migliori interpreti di una delle discipline più estreme al mondo.

“Lo scorso sabato è stato davvero speciale per me – racconta Alessandro Marcianò – Dalla mattina subito una session di tow su onde oltre i 10 mt, all’inizio ho fatto da rescue ai miei compagni Nuno Santos e Toby Cunningham, che ringrazio per la fiducia riposta in me, dopo è stato il mio turno e ho preso una delle onde più grandi del giorno insieme a Alemão de Maresias. La sera siamo andati tutti a Lisbona alla World Premier del film RedChargers e alle premiazioni tanto attese dei Red Chargers Awards. Sapevo di non poter vincere contro le leggende del big wave mondiale. Tuttavia ho ricevuto un premio speciale e del tutto inaspettato: ”INSPIRATION AWARDS” insieme a Will Skudin e Rafael Tapia. Non potete immaginare la mia felicità dopo tutti gli sforzi fisici e mentali sostenuti lo scorso inverno per essere all’altezza della situazione lì fuori sulla line up. Un sogno che si è avverato grazie al mio grande amico e maestro Garrett McNamara e a sua moglie Nicole Macias McNamara per avermi coinvolto in questa incredibile avventura che mi ha cambiato la vita per sempre”.

Lo scorso weekend a Lisbona, come anticipato, si è svolta la tanto attesa premiazione del Mercedes Red Chargers arricchita dalla World Premiere del film “Red Chargers”, con le storie dei protagonisti di questa incredibile stagione di surf sulle onde giganti di Nazaré. E Alessandro è tra gli “attori” di questa proiezione. 

I vincitori nelle rispettive categorie:

– KALANI LATTANZI, RESILIENCE AWARDS 

– HUGO VAU, COURAGE AWARDS 

– ANDREW COTTON e HUGO VAU, BUONDI BROTHERWOOD AWARDS 

– JAMIE MITCHELL, PRESERVERANCE AWARDS 

– KEALI MAMALA, EXCELLENCE AWARDS 

– ALEX BOTHELO, PERFORMANCE AWARDS 


Premio speciale “INSPIRATION AWARDS”:

– WILL SKUDIN

– ALESSANDRO MARCIANO’

– RAPHAEL TAPIA


Alessandro Marcianò Official Sponsor:

CITROEN ITALIA – TAPP PORTUGAL – RIP CURL EUROPE – THULE ITALIA – SEMENTE SURFBOARD – CITYBEACH 

OFFICIAL “Alessandro Marcianò” FACEBOOK PAGE 

—-> https://www.facebook.com/alemarcianosurf/?fref=ts 

OFFICIAL “Alessandro Marcianò” INSTAGRAM PAGE:

—-> https://www.instagram.com/marciano_surfing/?hl=it

 

SOON ON LINE www.alessandromarciano.it