SurfPlay disponibile gratis in digitale

0

Sono tempi duri e per un po’ molti surfer dovranno stare lontani dall’acqua, ma non necessariamente dal surf . Per questo motivo “Franz Francesco A. Fiorentino ha deciso, insieme al coautore Tommaso Lavizzari, di regalare la versione digitale di “SurfPlay. Il migliore è quello che si diverte di più” a chiunque ne facesse richiesta via mail (la versione cartacea è fuori edizione ed in attesa di seconda ristampa).
Come fare? Invia un messaggio privato con il tuo indirizzo mail al profilo Instagram @surfersden_dailysurfboards

Inoltre il loro ultimo libro “Surf. Un mercoledì da leoni 40 anni dopo” ( solo in edizione cartacea) è in distribuzione a prezzo ridotto del 15% ed in molti casi con spedizione gratuita. Stiamo in casa ma non stiamo lontani dal surf!”
Per acquistarlo CLICCA QUI.
Se invece vuoi leggere la recensione del libro (a cura di Chiara Leoni) CLICCA QUI.

About “SurfPlay. Il migliore è quello che si diverte di più”
Il saggio tratta le molteplici sfaccettature del Surf che rappresenta una vera e proprio cultura, includendo oltre allo sport musica, grafica, cinema, abbigliamento e molte altre cose.
Ogni surfista “sacrifica” (molto volentieri) ogni sua attività per soddisfare l’esigenza di surfare, pronto a mollare tutto non appena una previsione onde viene confermata da webcam o dal messaggio di un amico.
Tutto può aspettare tranne il surf…questa forse è la prima regola del surfer. SurfPlay analizza il fenomeno della cultura surf dagli USA al nostro paese, analizzando in modo molto dettagliato ogni sua sfaccettatura.

Gli autori del libro
Francesco Aldo Fiorentino a.k.a. Franz Dude.
Nato a Milano (e se ne vanta) mezzo secolo fa, vive a Mediglia nella media valle del Lambro.
Pioniere del surf in Italia, bassista e co-fondatore del gruppo punk Club27, è fondatore del Surfer’s Den e di Surfer’s Den Daily Surfboards e Surfer’s Den Taylor Made Wetsuits. Ha due figli che sono il Davide “Dade” Olmo e la Bianca “Bibi” Maria. Illustra e disegna, scrive, surfa e va zonzo con in testa pensieri oziosi. È comunista.

Tommaso Lavizzari
Nasce a Milano l’8 marzo 1981. Laureato in Storia e Critica del Cinema, segue la sua grande passione per la musica occupandosi della comunicazione per il bicentenario di Casa Ricordi 2006-2008. Conclusa l’esperienza, comincerà la sua avventura nel campo della ristorazione aprendo il locale Sergeant Pepper’s a Milano. Nel 2011, ceduta l’attività, darà vita al programma radiofonico “C’era una volta O Rei”. La trasmissione, ideata e condotta al fianco dell’amico Enrico “Dj Henry” Lazzeri, racconta il mondo dalla parte della strada, attraverso storie di musica, calcio, stile,sottoculture, costume e società.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui