Home Surf Meteo Surf Meteo Surf Pasqua: swell in arrivo da Sud!
Pubblicità

Meteo Surf Pasqua: swell in arrivo da Sud!

0

Ben ritrovati all’appuntamento con l’analisi meteo e delle onde sull’Italia, stavolta focalizzata sulle festività di Pasqua. Anche gli ultimi aggiornamenti dei modelli meteorologici confermano l’arrivo di una perturbazione atlantica davvero interessante per il Mediterraneo, che porterà alla formazione di mareggiate spesso consistenti e provenienti dai quadranti meridionali.
Una profonda area di bassa pressione in arrivo dalla Spagna si avvicinerà da ovest nella serata di venerdì 30, causando un primo peggioramento al Nord accompagnato da un netto rinforzo dei venti meridionali sui bacini affacciati alla west coast, dove in giornata le onde diverranno surfabili, migliorando decisamente al tramonto.
Sabato 31 ecco la parte attiva del peggioramento, con piogge anche intense in transito sulla Penisola che guideranno il rinforzo del vento da S-E anche su Adriatico e Ionio, mentre in costa ovest cambio quadrante in giornata con passaggio da scaduta da S/S-E a mareggiata attiva da S-O, che caricherà soprattutto in serata grazie all’ampio fetch atteso.
Domenica 1 aprile (Pasqua) Italia spazzata dai venti occidentali, con “sponentata” più attiva su Liguria di levante, Toscana e Tirreno, dove le onde saranno anche consistenti; la Liguria in questa giornata potrebbe offrire un validissimo riparo su molti spot, essendo in “ombra anemometrica”. Su Adriatico e Ionio rapida scaduta accompagnata da tesi e miti venti di garbino (off-shore), che appiattiranno velocemente il mare.
Lunedì di Pasquetta (2 aprile) ultime piccole onde in scaduta, con venti in prevalenza deboli, su spot più esposti della costa ovest (Toscana, basso Lazio, Tirreno meridionale e Isole), altrove condizioni di piatta con mari calmi o poco mossi. In giornata il vento potrebbe tornare a disporsi da S-E, sintomo dell’avvicinamento di una nuova perturbazione da ovest, di cui tuttavia è presto per parlarne.
Prima di lasciarvi alle mappe meteo più rappresentative dei prossimi giorni rapida classifica delle regioni e settori “più ondosi” per il periodo Pasqua:
1) Liguria (tra sud prima, libeccio e ponente poi, avrà le sue onde di buona qualità e frequenti)
2) Toscana e Lazio (ci sarà spesso vento attivo, ma qualche spot riparato si può sempre trovare, dunque tanta frequenza)
3) Isole maggiori (abituate al primo posto stavolta avranno si onde, ma un po’ meno buone e più brevi rispetto ai soliti standard…ovviamente si surferanno lo stesso onde di qualità oceanica durante il picco di swell, nostro consiglio è non concentrarsi sui classici spot).
4) Adriatico (ci sentiamo di metterlo prima dello Ionio perchè la qualità potrebbe essere buona, ma la durata dello swell…come al solito, un po’ misera. Tuttavia lo scirocco è sempre un bell’avvenimento in costa est)
5) Ionio (arriva il sud, vero, ma qui il richiamo sciroccale sarà meno intenso del solito, più breve e seguito da un rapida rotazione del vento da s-so. Dunque si surferà, ok, specie nella giornata di sabato, ma non sarà lo standard di uno swell da Sud in vero stile Ionico…ossia oceano).
Ci vediamo in acqua!
#FollowTheSwell 
MC

Vigilia di Pasqua, modello SWELLBEAT: massimo caricamento swell sui mari di ponente (condizioni attive), vento in rotazione da s-o in costa est e Ionio con fase di scaduta, spesso con onda distesa.
Seconda mappa (Windy.com), vento atteso al suolo poche ore prima, stessa giornata di sabato 31 marzo.

Mappa LaMMa per le prime ore di Pasqua, forse un po’ esagerata la misura ma potrebbe affermare che con buona probabilità le onde non mancheranno il primo aprile…niente pesce promesso!
Seconda mappa (Windy.com), vento atteso durante le ore centrali di Pasqua: si nota chiaramente la “sponentata” su Toscana e medio-alto Tirreno, così come le aree in ombra dal vento su Liguria ed altre zone qua e là…

 

Valori di temperatura ancora un po’ sotto le medie del periodo sul mare nostrum, ovunque al di sotto dei 15°C. E’ presto per spolverare la 3.2 mm su molti bacini. Mappa: INGV

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità
Advertisement