Pubblicità
Home Ciclismo News Pirelli, arriva anche il tubolare superleggero
Pubblicità

Pirelli, arriva anche il tubolare superleggero

0
Pirelli, arriva anche il tubolare superleggero

Nell’era dei tubeless e delle camere d’aria in poliuretano per i clincher, Pirelli rilancia la versione superleggera del tubolare: PZero Tub SL. Ecco le caratteristiche tecniche principali.

pirelli pzero tub sl

Il tubolare Pirelli sviluppato per i pro

Il concetto di ridefinizione che è stato utilizzato per lo sviluppo di questo pneumatico, non si riferisce solo alle performance della gomma. I materiali e la tecnica costruttiva sono destinati a segnare il passo in questa categoria. Pirelli PZero Tub SL ha un valore alla bilancia inferiore del 10%, rispetto alla versione PZero Velo. Al suo interno è presente una camera d’aria in poliuretano e la mescola è la medesima sviluppata per gli pneumatici tubeless.

pirelli pzero tub sl

Un blend di soluzioni avanzate

  • La camera d’aria interna è costruita in TPU (poliuretano termoplastico) che offre un peso ridotto, rispetto al lattice e al butile. Garantisce una maggiore elasticità, una longevità aumentata e un protezione più elevata.
  • La mescola è la SmartEvo Compound, la stessa utilizzata per i tubeless Pirelli PZero TLR. Di seguito riprendiamo la pubblicazione specifica.

Pirelli P Zero Race TLR il tubeless race longevo

  • La carcassa dello pneumatico si presenta in Corespun con 320Tpi (fili per pollice).
  • Il prezzo è di quelli importanti, ma si tratta di un prodotti paragonabile ad una F1. 119,90 euro.

pirelli pzero tub sl

Alcune considerazioni dei protagonisti coinvolti in questo progetto

Il commento di Kevin Tabotta, performance manager del team BikeExchange:

Questo nuovo tubolare Pirelli riduce il peso della bicicletta di quasi 100g, un miglioramento considerevole che non è facile da trovare in un set-up da gara di fascia alta (…) Sono impressionato dai test che abbiamo fatto (…) I pneumatici si sono comportati esattamente come speravamo, ma ora sono più leggeri! (…) Era difficile credere che si potesse ottenere un risparmio di peso così significativo in un pneumatico all-round ad alte prestazioni per le corse su strada, ma Pirelli ci è riuscita.”

esteban chavez

Esteban Chaves

“Ero entusiasta quando ho visto il grande calo di peso promesso dai nuovi tubolari. Le gomme sono veloci e maneggevoli come sempre, ma ora sono più leggere. Lo si sente soprattutto nelle salite. Ho trascorso la maggior parte del tempo sui nuovi tubolari alla Vuelta l’anno scorso, li sto già usando, ma naturalmente i Grandi Tour saranno il mio obiettivo.”

a cura della redazione tecnica, immagini courtesy Pirelli.

velo.pirelli.com

 

Articolo precedenteRuote Roval Rapide C38 Disc, oltre l’upgrade
Articolo successivoPreparazione: da Affari&Sport i corsi di Mino Passoni
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità