Home Surf Eventi POINT BREAK remake: dal 27 gennaio nei cinema italiani
Pubblicità

POINT BREAK remake: dal 27 gennaio nei cinema italiani

0

Il prossimo 27 gennaio sarà proiettato in tutte le sale italiane Point Break – il film: un concentrato di adrenalina in cui il surf passa in secondo piano 

Il bellissimo film di Kathryn Bigelow che dal 1991 ci ha conquistati torna al cinema in chiave più extreme/action con il suo remake, disponibile da mercoledì prossimo  anche in versione Real 3 D, diretto questa volta da Ericson Core.

Il trailer italiano della versione originale

Come molti di voi hanno più volte sottolineato vedendo il trailer (qui vi proponiamo le due migliori versioni in italiano del nuovo film e la versione originale del 1991) il film non è in grado di abbracciare il vero spirito del surf, trasmesso molto bene invece dalla prima versione con Johnny Utah e Bodhi (Keanu Reeves e Patrick Swayze). Tuttavia si tratta di un film che merita sicuramente di essere visto, se non altro per i big wave ride a Teahupoo e per le comparse di Massimiliano Spolverini durante le riprese girate tra Brindisi e il basso Salento (tra il porto di Castro e la diga di Punta Riso a Brindisi nell’agosto del 2014). 🙂

Per definire questo nuovo remake: adrenalina pura! Tante le scene emozionanti tra wingsuit (la tuta alare), big wave col supporto di Laird Hamilton, snowboard estremo, free climbing, motocross e molto altro. Le scene sono tutte reali, non sono stati usati particolari effetti speciali, ma sono stati arruolati alcuni dei migliori atleti del mondo che hanno rischiato la vita in sequenze pericolosissime.
TRAMA. Nell’action thriller Johnny Utah (Luke Bracey), giovane agente dell’FBI, si infiltra in un gruppo itinerante di atleti amanti del brivido, capeggiati dal carismatico Bodhi (interpretato da Edgar Ramirez). Gli atleti sono sospettati di crimini realizzati in maniera estremamente inusuale. Sotto copertura, con la moglie costantemente esposta a imminenti pericoli, Utah dovrà trovare chi è la mente che si nasconde dietro crimini apparentemente inconcepibili.

Oltre al Salento le altre riprese sono state effettuate a Berlino, in Austria, Svizzera e Francia, per poi spostarsi a Tahiti e in Polinesia francese (per il surf) continuando in Messico, Venezuela e Stati Uniti e per concludersi nuovamente in Italia, a Courmayeur. La pellicola è prodotta da Alcon Entertainment e si avvale della produzione esecutiva della Eagle Pictures, oltre al supporto della pugliese Apulia film commission.

Point Break remake – le scene surf con Laird Hamilton

“L’unica legge che conta è quella di gravità”: scordatevi dunque precedenze, drop, risse in spiaggia e feste in pieno surf style anni ’90. Tuttavia, secondo il nostro punto di vista, resta un film che merita lo stesso di essere visto, se non altro per ricordarci che ogni secondo non vissuto veramente è un secondo buttato (come recita all’inizio il trailer “Ci sono persone che non temono la morte, ciò che temono è di non aver davvero vissuto”).
Se vuoi saperne di più sul film visita il sito ufficiale >> www.pointbreak-ilfilm.it 

Per partecipare invece al concorso a premi indetto per la sua uscita ecco il link >> www.vinciconpointbreak.it

pointbreak pointbreak remake 4surf

Pubblicità