Rose Backroad una gravel completamente rinnovata

0
rose backroad

L’azienda di Bocholt rinnova la sua bici dedicata al gravel, la Backroad. Progettata con un frame in carbonio in alto modulo da 1020 grammi dichiarati nella taglia media, la nuova Backroad adotta una piattaforma progettuale completamente nuova.

rose backroad

Rose Backroad pensata per andare ovunque

Rose Backroad, iniziamo con il proporvi il test della versione precedente, considerando che la nuova è stata oggetto di un profondo restyling. L’obiettivo è quello di ottenere un mezzo e una combinazione, telaio e forcella, specifici per il gravel, capaci di adattarsi tanto allo sterrato (anche con fondi sconnessi importanti) quanto alle strade in asfalto. Il concept geometrico è studiato per le lunghe distanze e per adattarsi a differenti tipologie di pilota.

2_ROSE_Bikes_Backroad

Un piantone accorciato per offrire comfort e agilità nella guida

Il piantone è accorciato e crea un impatto visivo marcatamente slooping, sinonimo di compattezza e reattività del mezzo. Al tempo stesso permette di sfruttare un fuori sella importante, con un seat-post (con design D-Shape) che ha una flessione controllata. La scatola del movimento centrale è BB86 asimmetrica. Un altro valore aggiunto sono le ruote e l’ampia possibilità di montaggio degli pneumatici. Infatti il framekit permette di montare ruote da 700c con gomme fino a 47c di sezione, mentre con ruote di diametro 650b è possibile equipaggiare con coperture oltre i 50c di sezione. Ampia possibilità di montaggio bickepacking e parafanghi.

ROSE_Bikes_Backroad

Buono il range di taglie disponibili

Rose Backroad è disponibile in sei taglie, che vanno dalla 50 alla 62. Otto invece gli allestimenti per altrettanti prezzi: 2499 euro per la GRX RX600. La Force 1×11 è proposta a 2799 euro, stesso pezzo della GRX RX810. La versione Di2 della GRX RX810 ha un prezzo di 3499 euro, mentre la AXS Mullet Build costa 3699 euro. Si passano ai 3799 euro della Force eTap AXS, fino ad arrivare ai 4649 euro della GRX Di2 Limited. Ci vogliono quasi 5000 euro (4949) per la AXS Limited. Le versioni sono compatibili con monocorona e doppio plateau. Qui di seguito quattro esempi di colorazioni e altrettanti allestimenti.

rosebikes.com

Articolo precedenteYOW presenta il #SURFSKATEATHOME Challenge
Articolo successivoBollé investe sviluppa e assume
Alberto Fossati, nasco come biker agli inizi degli anni novanta, ho vissuto l'epoca d'oro dell'off road e i periodi della sua massima espansione nelle discipline race. Con il passare degli anni vengo trasportato nel mondo delle granfondo su strada a macinare km, facendo collimare la passione all'attività lavorativa, ma senza mai dimenticare le mie origini. Mi piace la tecnica della bici in tutte le sue forme, uno dei motivi per cui il mio interesse converge anche nelle direzioni di gravel e ciclocross. Amo la bicicletta intesa come progetto facente parte della nostra evoluzione e credo fermamente che la bici per essere raccontata debba, prima di tutto, essere vissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui