Home Surf Meteo Surf Settimana perturbata: 2 swell per il Mediterraneo!
Pubblicità

Settimana perturbata: 2 swell per il Mediterraneo!

0

Come anticipato nei giorni scorsi è ripartito il treno delle perturbazioni atlantiche: il vortice polare è tornato ad essere attivo ed è sceso di latitudine, dunque dobbiamo aspettarci che diversi peggioramenti raggiungeranno l’Italia nei prossimi giorni. 
Mentre la costa ovest del Portogallo si appresta a ricevere uno swell epico (il perchè in questo articolo) il Mediterraneo è pronto a godere di una mareggiata da libeccio piuttosto interessante, la quale sfocerà in ponente senza venti settentrionali al suo seguito. 


Temperatura bassa ma non troppo per il periodo sul mare nostrum – Modello: INGV

Si tratta di una saccatura in ingresso dalla Francia, la stessa che porterà venti di tempesta sul nord Atlantico: lo schema meteo seguirà un richiamo di libeccio su fetch considerevole in una prima fase (componente prevalente S-SO), seguito da forti venti occidentali mercoledì 1 (primo giorno di primavera meteorologica) che poi tenderanno a scadere giovedì 2 marzo. A seconda della costa considerata il meglio per surfare ci sarà tra l’1 e il 2, esclusi da questo primo swell solo Ionio e Adriatico. 
Dopo una breve pausa venerdì 3 sarà il turno di una seconda bassa pressione, la quale stavolta si inserirà in modo più deciso sul Mediterraneo occidentale, attivando venti a prevalente componente meridionale (S-SE). 


Mareggiata formata da Ovest in graduale scaduta mercoledì 1 marzo. Modello: SWELLBEAT/4surf

Nel week-end dunque ci sono buone possibilità di surfare onde da scirocco, specie nella giornata di sabato 4 in costa ovest e domenica 5 su costa est e Ionio. L’occhio del piccolo ciclone mediterraneo dovrebbe isolarsi tra Sardegna e Sicilia nel corso del fine settimana, offrendo diverse situazioni di swell consistente e vento in rotazione.
Da segnalare, oltre al S-E, l’intenso swell (si dice al maschile, non come sbagliano in molti tra cui diversi siti di surf…) da libeccio (O-SO) che potrebbe colpire la Sardegna domenica. 
Mentre lunedì 6 un’interessante scaduta da S-E potrebbe offrire session di qualità lungo la costa Ionica, un’altra depressione si inserirà al Nord Italia attivando stavolta il canale del maestrale, con swell in arrivo sulla Sardegna da lunedì 6 marzo. Al momento sembrano sfumarsi, invece, le possibilità di una buona scaduta da S-E in Adriatico, dove in coda al S-E potrebbe subentrare il fastidioso vento da E-NE (solo su medio-alto versante).
Presto ancora per scendere nei dettagli sul lungo termine, quel che è certo è la situazione dinamica che ci aspetta per i prossimi giorni, una di quelle configurazioni meteo davvero interessanti per gli addetti ai lavori…e per i surfisti!
Per i prossimi aggiornamenti resta sintonizzato su #4surf !
#followtheswell 


L’inizio di una sciroccata interessante: venerdì 3 marzo ore 22 – modello SWELLBEAT/4surf

Pubblicità