Pubblicità
Home Surf News Si riparte dalle Hawaii: Leo Fioravanti pronto per la prima tappa WSL
Pubblicità

Si riparte dalle Hawaii: Leo Fioravanti pronto per la prima tappa WSL

0

Dopo la sospensione del tour 2020 (causa covid-19), al via la prima tappa del Championship Tour con il Billabong Pipe Masters presented by Hydro Flask, in programma da martedì 8 a domenica 20 dicembre. 
Per Leonardo prima la sfida contro Mikey Wright per conquistare la wild card 2021.

Oahu, 06.12.2020 – Leonardo Fioravanti è carico. Martedì 8 dicembre inizierà ufficialmente la stagione del surf con il Championship Tour della WSL. Il via sarà dalle Hawaii e più precisamente da Pipeline, uno degli spot più famosi al mondo per la pratica del surf, situato sull’isola di Oahu.

Il Billabong Pipe Masters presented by Hydro Flask, questo il nome della tappa, giunge alla 50a edizione. Una gara leggendaria che ha incoronato campioni del mondo come Andy Irons, Kelly Slater e il detentore della WSL, Italo Ferreira. Negli ultimi 10 anni la vittoria di questa tappa è risultata spesso cruciale per la vittoria del titolo finale.

Leonardo Fioravanti alle Hawaii

Una delle rivalità più avvincenti di questo inizio di stagione riguarderà il nostro Leonardo Fioravanti. Prima del via del Billabong Pipe Masters, il surfer italiano se la vedrà contro Mikey Wright per la conquista dell’ultima wild card valida per l’accesso al circuito della WSL 2021. La sfida tra i due atleti avverrà in questi giorni, durante i local trials, e si gareggerà al meglio delle tre heat. Teatro della gara sarà appunto Pipeline che, ironia della sorte, ha segnato entrambi con due terribili infortuni alla schiena: nel 2015 per Leonardo e nel 2018 per Wright.

Tornando allo “spareggio”, entrambi hanno già dimostrato di essere atleti da Championship Tour. Basti pensare al 2020, dove Fioravanti con la vittoria del Sydney Surf Pro (lo scorso marzo) ha conquistato la vittoria più grande della sua carriera, mentre Wright si è imposto al Boost Mobile Pro Gold Coast a settembre.
Chi perderà questa entusiasmante sfida, otterrà comunque il posto di riserva per la stagione 2021. Considerando, inoltre, l’assenza dell’australiano Adrian Buchan per il Pipe, sia Wright sia Fioravanti faranno parte del sorteggio per l’evento principale in programma dall’8 dicembre.

“La mia preparazione è stata incredibile – ha dichiarato Leonardo, primo e unico italiano a partecipare al circuito della World Surf LeagueHo lavorato tanto su me stesso sia a livello fisico che mentale, sfruttando al meglio questi mesi difficili per tutti”.

Il talento romano si trova già alle Hawaii da qualche settimana e come documentato dal suo canale YouTube (https://bit.ly/3iLXef8) si è allenato alla grande per arrivare in gran forma all’appuntamento.
“Penso che i favoriti siano Gabriel Medina, John John Florence e il campione in carica Italo Ferreira – ha detto Fioravanti parlando dei suoi rivali – Quando entri in acqua a Pipeline con quelle onde enormi non conta però chi è il tuo avversario. Devi mettercela tutta nei 30 minuti a disposizione e scegliere le onde giuste. Puoi perdere e vincere contro chiunque”.

Il tour, che si presenta con un nuovo format, rinominato “The New Era” (qui i dettagli: https://bit.ly/37CHZR8), si concluderà con le finalissime (“The WLS Finals”) che si svolgeranno in data unica a settembre 2021 in California.
Il management della WSL ha dovuto riadattare il calendario del tour mondiale al programma di Tokyo 2020 al fine di incastrare correttamente gli impegni di tutti gli atleti coinvolti nelle due manifestazioni.

Rispetto per tutti, paura per nessuno, quindi, per Leonardo Fioravanti. Preparate i popcorn, il campione italiano è pronto!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità