Pubblicità
Home Mtb How To Storie in sella: La redenzione spesso ha un prezzo…

Storie in sella: La redenzione spesso ha un prezzo…

0
Appenninica MTB 2020 - stage 4
La redenzione spesso ha un prezzo, ma ne vale sempre la pena - Foto: Michael Chiaretta / The Outdoor lab

Buona parte dei biker concorderebbe con l’affermazione che non c’è niente di meglio di un vero freeride in MTB. Ma ogni aspetto del riding ha un prezzo da pagare. Dietro ogni trail, ogni salto, e ogni curva in appoggio ci sono ore incalcolabili di duro e attento lavoro manuale. Il pendio viene analizzato, i detriti sono rimossi, la terra è spostata insieme alle rocce per creare forme fantasiose che ci permettono di sperimentare le sensazioni di libertà e assenza di peso su due ruote.

Spesso, prima che si possa realizzare una linea o un salto, devono avere luogo trattative e dispute politiche. Deve essere esercitata la sottile arte della diplomazia. Devono essere fatti i necessari compromessi. Gli accordi devono essere conclusi molto prima che il colpo di pala iniziale possa affondare nel terreno.

Anche lo stesso processo di riding arriva a un giusto prezzo da pagare in forma di fatica e sudore. Le salite devono essere scrupolosamente conquistate, un colpo di pedale dopo l’altro, prima che si possa dare il via alla danza della discesa. Le gambe doloranti devono essere dominate, l’accumulo di acido lattico deve essere ignorato, il battito crescente deve essere regolato, e l’eccesso di sudorazione e calore deve essere sopportato. Questo è il prezzo che paghiamo così volentieri per il privilegio di girare in mountain bike.

A volte questo pedaggio è troppo pesante per molti, che vedono l’impianto di risalita o il furgone come il loro migliore amico. Allo stesso tempo salutiamo con rispetto i veri guerrieri del disagio, vere anime forti, la cui sete di avventura può essere solo placata da lunghe giornate – e nottate – passate in luoghi inospitali e remoti.

La redenzione spesso ha un prezzo, ma ne vale sempre la pena

Cliccate qui per leggere le nostre altre Storie in sella

Storie in sella: una vita in uno zaino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità