Home Surf How to Superare l’onda con tavola voluminosa: How to turtle roll
Pubblicità

Superare l’onda con tavola voluminosa: How to turtle roll

0

Estate è spesso sinonimo di affollamento, durante le rare giornate d’onda: la sicurezza in acqua prima di tutto! Non lasciare mai la tua tavola in lineup, se non riesci a fare la duck-dive per motivi di volume/gallggiabilità la soluzione si chiama turtle roll

Prendiamo come esempio uno spot mediamente molto affollato, in cui le schiume sono spesse e difficili da superare: Levanto. Vi è mai capitato di vedere il surfista davanti a voi, con un minimalibu, prendersi dal panico all’arrivo del fuori serie e lasciar la tavola?
Non è così raro assistere ad incidenti evitabili in acqua, basta conoscere i propri limiti e imparare alcune regole base.
Prima regola: garantire la sicurezza in acqua a se stessi ed alle persone vicine in lineup! Se sta arrivando un fuori serie con una schiuma impegnativa non lasciare mai la tavola, al più fallo solo se sei sicuro al 100% che dietro di te non c’è nessuno verso riva, ma meglio sempre evitare (perchè oltre alla sicurezza diventa anche più difficile uscire al largo poi). Se hai una big-volme board, minimalibu o longboard la questione “superare l’onda” si fa più complicata, ma un modo per garantire la sicurezza esiste…Come? Facendo la turtle roll, conosciuta anche come eskimo roll.

Spesso molte persone agli inizi, con tavole voluminose, credono che il segreto per arrivare in lineup sia quello di remare più forte e rapidamente verso il largo, ma questo può essere vero solo in un canale senza onde: se smetti di remare e applichi bene la turtle roll quando arriva la schiuma, risparmierai energia superando l’onda infranta, per poi riprendere il paddling verso il largo.
Il video qui sopra dovrebbe spiegarti tutto, ma se così non fosse ecco come si fa, step  by step, la turtle roll:

1. Tieni la tua tavola perpendicolare alla schiuma che sta arrivando (whitewash), ossia tavola e schiuma devono formare una T.
2. Quando vedi il fuori serie in arrivo, consapevole di non riuscire a superarlo remando verso fuori, smetti di remare.
3. Afferra in modo saldo i bordi (rail) della tavola, piega i gomiti e spingi leggermente in basso il nose.
4. Spingi il corpo con un ginocchio.
5. Quando l’onda si avvicina, fai un respiro profondo.
6. Capovolgi la tavola andando sott’acqua e tieniti ben stretto ad essa.
7. Aspetta che l’onda abbia superato con la sua schiuma la tua tavola.
8. Capovolgi nuovamente la tavola, sali su di essa e riprendi la remata verso il largo.

Un errore comune è risalire sulla tavola lateralmente; a volte qualcuno prova ad avvinghiarsi alla tavola abbracciandola con le gambe in fase capovolta, anche questo assolutamente da evitare!
Inizia a praticare la turtle roll con schiume molto piccole e prendi confidenza col movimento, poi potrai provare anche con onde più grandi. Dalla natura e dalla fauna marina c’è molto da imparare, non a caso esiste anche la duck-dive!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui