Home Surf News Surfer attaccato da uno squalo in Australia

Surfer attaccato da uno squalo in Australia

0

Uno squalo ha attaccato un surfista in Australia giovedi 2 Ottobre, strappando parti di entrambe le braccia e danneggiando una delle gambe dell’uomo, secondo i resoconti dei media.

Il 23enne Sean Pollard  stava surfando davanti a Wylie Bay, 10 chilometri a sud di Esperance, sud-est dell’Australia, con la sua fidanzata quando uno squalo lo ha attaccato, staccandogli un braccio e una mano, oltre a creare molte altre ferite su tutto il corpo. La ragazza, invece, è illesa ma sotto choc. Portato in aereo all’ospedale di Perth è in prognosi riservata.

 f3962d29-f282-4c99-a443-51159c664f11-460x276

L’attacco più recente riaccende il dibattito  intorno alle controverse politiche  sugli squali  nella regione. In risposta, il Dipartimento della Pesca ha catturato due grandi squali bianchi nella zona. Lisa Clack, direttore dell’unità di risposta squalo presso il Dipartimento della Pesca, ha detto, “Sulla base del fatto che gli squali bianchi di queste dimensioni sono noti per aver morso l’uomo, spesso con conseguenze fatali, è stata presa la decisione di abbattere lo squalo. ”

Secondo fonti di Perth entrambi gli squali sono stati uccisi con l’intenzione di usarli per scopi scientifici. Il Dipartimento della Pesca ha dichiarato ad ABC che anche dopo l’autopsia potrebbe non essere possibile determinare se uno squalo è stato coinvolto nell’attacco.

Foto Ansa.it Foto Ansa.it

Per precauzione, Wylie Bay e le sue spiagge circostanti sono state chiuse. Secondo l’ Inquisitr Pollard è stato trasferito al Royal Perth Hospital ed è in condizioni stabili.