Home Surf Prodotti WATER HOUSING, QUALI SCEGLIERE E DOVE TROVARLE

WATER HOUSING, QUALI SCEGLIERE E DOVE TROVARLE

0

Nella scelta delle attrezzature tecniche la componente soggettiva è un fattore determinante.

In fotografia, la guida all’acquisto di un prodotto tecnico può essere utile, ma non esiste una regola precisa su cosa comprare.

Mi limiterò a descrivere le varie soluzioni d’acquisto proposte dai vari produttori, con qualche considerazione personale, senza entrare troppo nei meriti tecnici e invitandovi a tenere a mente quelle che sono le vostre esigenza, senza farvi incantare dalla pubblicità o dalle mode del momento.

Al contrario di quello che si può pensare, spesso in fotografia, spendere tanti soldi non vuol dire acquistare la soluzione migliore ma solo quella più costosa.

Il fotografo scatta la foto, le attrezzature che possiede eseguono. La vera arma fondamentale per ottenere immagini buone e d’impatto è la mente del fotografo, la sua creatività.

Nel mercato delle housing per action photographer le scelte di qualità sono limitate. Esitono proposte alternative alle case che menzionerò in questo articolo, però, secondo il mio punto di vista, non sono scelte in grado di garantire all’acquirente un affidabilità in termini di sicurezza e resa tecnica.

Comincerei con il parlarvi di una casa italiana che ha trent’anni di esperienza nelle attrezzature video e foto per le riprese subacque, la Nimar.

La Nimar srl ha sede nel modenese ed è partner ufficiale di Nital Italia (distributore nazionale ufficiale Nikon) per la costruzione di water housing per i modelli di fotocamere Nikon.

La sua produzione è dedicata a quattro grandi case del settore fotografico, Nikon, Canon, Sony, Panasonic, Phase One.

Il suo articolo di punta è la normale custodia con manici laterali che produce per tutti i modelli di fotocamere recenti in commercio.

Gli ultimi anni ha ampliato la produzione dedicandosi anche alle housing sportive che produce con accessori a partire da €649.

Trovate tutto sul sito www.nimar.it .

La seconda casa di cui parliamo è una casa specializzata in custodie sportive fatte a mano customizzabile a seconda delle vostre esigenze, la Liquid eye.

Liquid eye ha la sua sede principale in Europa. È stata fondata nel 1995 dal fotografo Philippe Chevodian che è anche il designer delle custodie.

La Liquid eye si è subito inserita nel mercato come proposta alternativa alle housing sportive dai prezzi esorbitanti, con prodotti di buona fattura e prezzi accessibili che vanno da €595 a 1400€. Lavora principalmente con i modelli di fotocamere digitali Nikon, Canon e Sony.

Da alcuni fotografi di mia conoscenza che hanno effettuato degli ordini da Liquid eye, sono stati riscontrati dei difetti sulla custodia che ne compromettevano il funzionamento. Non appena sono stati segnalati, la Liquid eye si è subito messa in moto per risolverli e garantire il funzionamento del prodotto con spese a suo carico.

Inoltre, per una guida più dettagliata all’acquisto, sul sito www.liquideye-whs.com è presente la chat live help.

La terza casa in ordine crescente di prezzo è la SPL Water Housing.

Con sede a San Diego in California, la SPL è una delle case produttrici di housing più gettonata del mondo.

Offre un ampia gamma di scelta sia di modelli che di accessori e customizza anche custodie per fotocamere a pellicola e cineprese da 16mm.

Con una fascia di prezzo che parte dai 950 dollari (882€), SPL è anche la prima casa al mondo a fornire le custodie subacquee per le Red camera.

Le housing prodotte da SPL hanno un affidabilità e una qualità super. Personalmente non apprezzo il design “crudo” dei loro prodotti, accompagnato da un peso considerevole che, sommato alla fotocamera, può diventare fastidioso in alcuni frangenti della session fotografica.

 

Trovate tutto sul sito www.splwaterhousings.com .

Ultima in ordine di prezzo e l’altra casa californiana, l’AquaTech.

Fondata nel 1998, AquaTech è la fabbrica più prestigiosa nel settore. L’obbiettivo di AcquaTech è quello di produrre attrezzature con il massimo rapporto tra qualità e performance.

Ambita dai più grandi action photographer del mondo, AquaTech è in grado di fornire le migliori soluzioni nel campo delle attrezzature da ripresa acquatiche.

Affidabilità e design eccellenti, le custodie sono totalmente personalizzabili e costruite con materiali leggeri e altamente tecnologici.

La sua prima fascia di prezzo è 895 dollari (832 €), le case con cui lavora principalmente sono Canon, Nikon, Panasonic, Sony, Fujifilm.

Per avere ulteriori info visitate il sito www.aquatech.net .

 

Pubblicità