Home Surf Meteo Surf Week-end col maestrale, poi torna l’anticiclone

Week-end col maestrale, poi torna l’anticiclone

0

Ultime raffiche di maestrale nel fine settimana, insistente sulle Isole maggiori con onde fino a martedì 1 dicembre. Scaduta altrove, a seguire qualche giorno di piatta anticiclonica

Il ciclone mediterraneo presente al Sud va gradualmente perdendo forza e si sposta verso la Grecia, di conseguenza il tempo è in fase di miglioramento anche al meridione e i venti sono in generale calo e rotazione. Nel week-end tuttavia transiterà la coda di una perturbazione atlantica, la quale non porterà un peggioramento ma solo altra aria fresca da N-O, in grado di riattivare il flusso di maestrale incanalato dal golfo di Leone verso le isole maggiori.

diffrazione ligure 4surf domenica 29 novembre 2015

La diffrazione del maestrale raggiungerà la massima intensità domenica mattina sul mar ligure di levante: periodo e misura massimi in tarda mattinata – Mappa: ARPAL/Dicca – ore 13

Il fatto che non si tratti di una vera perturbazione giocherà a favore dei tanti surfers in movimento verso la costa ovest durante il fine settimana: oltre ad avere un tempo generalmente soleggiato, infatti, vivremo spesso condizioni di mare lungo senza vento o con deboli brezze, condizione questa ben accetta da tutti noi. Ma la misura sarà spesso piccolo sulle coste continentali d’Italia…
Dove si surferà? Dove non si surferà?
Per quanto riguarda il continente: si surferà in Liguria solo sugli spot più esposti e a basso fondale del settore di levante, si surferà in Toscana, Lazio, Campania e Calabria; sullo Ionio è attesa un’ottima scaduta da S-O sostituita da venti off-shore sottocosta (n-o), mentre in Adriatico il poco maestrale rimasto non produrrà grandi effetti.
Sulle Isole: gli swell insisteranno fino a lunedì con onde spesso consistenti, poi spazio alla scaduta la quale potrebbe lasciare qualche piccolo frangente anche martedì primo dicembre. Nel complesso: buona qualità.
Non si surferà altrove (ponente Ligure, bassa Toscana, alto Adriatico).

Qual è la tendenza per il lungo termine? La prossima settimana rimonterà di prepotenza l’anticiclone delle Azzorre, il quale garantirà per diversi giorni venti deboli e mari calmi o poco mossi. Da venerdì 4 dicembre l’alta pressione potrebbe sbilanciarsi verso est favorendo l’ingresso di una ondosa perturbazione a cavallo del prossimo week-end…ma attendiamo ancora altre conferme dai modelli meteorologici, per poterlo affermare con certezza!
Ci scusiamo per l’assenza di previsioni grafiche e testuali, stiamo cercando di risolvere un problema tecnico e ci auguriamo di riportarle online il prima possibile…

Stay tuned on 4surf.it!! Buon week-end!

Domenica Arpal Dicca 4surf
N-O su tutti i mari, aperto a ventagli su alcune coste ma pur sempre maestrale! Modello: ARPAL / Dicca – Domenica 29 ore 10