Home Surf Meteo Surf Weekend turbolento: 3 perturbazioni in arrivo, vento forte e swell consistenti!
Pubblicità

Weekend turbolento: 3 perturbazioni in arrivo, vento forte e swell consistenti!

0

Ben ritrovati all’appuntamento con le previsioni meteo 4surf! Il treno di perturbazioni di cui abbiamo parlato è arrivato e, con esso, ogni suo vagone rappresenta una perturbazione atlantica pronta ad interessare il Mediterraneo. Dopo i 4 giorni di onde in costa ovest una nuova saccatura si sta inserendo da ovest. Questa presenta una curvatura in grado di richiamare forti venti meridionali, almeno in un primo momento. 


La fase di massimo caricamento di libeccio in costa ovest, e di scirocco in costa est. Sabato 4 – ore 19:00. Mappa: SWELLBEAT

Il richiamo mite dei venti di scirocco rappresenta l’avanguardia della perturbazione, la quale durante il week-end attraverserà l’Italia attivando forte libeccio in costa ovest. In particolare, sulla Sardegna il fetch dello swell da S-O raggiungerà la massima estensione e per 12 ore circa verrà raggiungerà raffiche superiori ai 20-25 nodi: questo si traduce, in termini surfistici, in condizioni molto promettenti specie tra il sunset di sabato e la mattina di domenica. 
La situazione meteo e marina è molto dinamica e soggetta a variazioni anche dell’ultimo minuto, ma se volessimo tracciare una linea di tendenza allora potrebbe essere la seguente: 

SABATO 4. Lo scirocco cede il posto al libeccio in giornata sulla costa ovest continentale, partendo da Liguria e Lazio, con swell attivo e in crescita. In Adriatico inizia il caricamento da S-E, uno scirocco che produrrà i primi effetti al tramonto sul sud Marche. Sardegna investita dal libeccio, Sicilia border-line con zona fuori fetch e scirocco moderato a sud dell’isola, così come sullo Ionio (specie in Salento).

DOMENICA 5. Mattinata di scaduta su molte zone della costa ovest, prima che riprenda a rinforzare il libeccio. In Adriatico onde in scaduta da S-E su spot più esposti, venti deboli offshore ma misura non esagerata. Sullo Ionio swell modesto da S-SE su scarso fetch, in scaduta al pomeriggio, mentre sulla Sicilia rinforza il ponente specie nel pomeriggio. 

LUNEDI’ 6. “Sponentata” classica per la costa ovest, con venti forti e attivi da ovest quasi ovunque, condizioni di buona qualità per gli spot della Liguria (specie centrale-ponente). Onde da ovest praticamente su tutti gli spot occidentali, comprese le isole maggiori, con onde  un po’ attive e possibilità di passaggio a scaduta verso sera. Poco da fare su Adriatico e Ionio.

MARTEDI’ 7. Fa il suo ingresso in grande stile il mistral, pilotato dal fronte freddo in discesa dal nord atlantico: N-O molto forte irrompe in Sardegna, con onde al pomeriggio di una consistenza notevole, ma in lieve scaduta (o meglio, rotazione da N-NO) negli spot riparati nel pomeriggio, con tramonto localmente epico su alcune secche al riparo. Mareggiata in crescita in Sicilia, scaduta dal mattino sul tirreno e spot esposti del levante ligure, tramontana in ingresso su Genova, onde in arrivo da N-NE in Adriatico. 

La linea di tendenza qui sopra è soggetta a variazioni, in particolare dovute al rischio di slittamenti orari dell’evento, in grado di compromette o prolungare una condizione di scaduta tanto cercata…
Seguite i prossimi aggiornamenti su #4surf e consultate le mappe meteo di SWELLBEAT

Di seguito un confronto mappe, più o meno tutte concordi su martedì 7 marzo (SwellBeat, DHMZ – Prognoza, LaMMA). 

Pubblicità