Home Running Eventi Ben 10 mezze in un giorno

Ben 10 mezze in un giorno

0

Non era mai successo che una domenica di dicembre offrisse una decina di eventi sui 21,097 km, senza contare le altre classiche del calendario italiano a dimostrazione del crescente successo che accoglie in Italia l’attività su strada. Addirittura due le mezze nella stessa città, Torino: nella Un Po di Corsa primo posto di Fabio Boscolo (Pod.Tranese) in 1h13’32” con 1’37” su Bruno Pasqualini (Base Running) e 5’31” su Paolo Miotello (Olimpia Runners). Addirittura quinta assoluta Clara Monica Pedrini (Base Running) che in 1h22’49” si è aggiudicata la prova femminile con 7’55” su Maura Beretta (Runner Team 99) e 11’48” su Lucia Giuliani. 455 classificati. Alla Royal Half Marathon, successo per il siciliano Luigi La Bella (Atl.Casone Noceto) che in 1h12’51” ha lasciato a 2’29” Luca Cerva Perolin (Lib.Forno) e a 3’25” Bruno Santachiara (Runner Team). Gara donne a Stefania Canale (Pol.Sant’Orso) in 1h25’39” con Giuseppina Mattone (Boves Run) a 2’56” e Alessandra Maggi (Gp Avis) a 4’41”. Classificati in 912.

A Casalmaggiore (Cr) edizione numero 13 per la Maratonina di Santa Lucia, che da qualche anno ha sostituito l’aspetto competitivo con quello solidale, una prova non cronometrata con incasso a favore dell’Ospedale Oglio Po.Sui 21,097 km primo Luca Tenca (Atl.Interflumina) primo anche lo scorso anno, davanti a Maurizio Dall’Ovo (Circolo Minerva Forrest Group di Parma); terzo Lorenzo Gardini (Sintopharm Viadana). Tra le donne, prima Marzia Zappacosta, seconda Clarissa Salviati di Parma e terza Antonella Venturini, sempre di Parma.

A Belluno tantissimi in corsa vestiti da Babbo Natale per la Santa Klaus Running. Completino sociale però per il vincitore, Simone Wegher (Atl.Clarina Trento) che in 1h13’47” ha preceduto Stefano Fantuz (La Colfranculana) di 40” e Giorgio Dell’Osta Uzzel (Calalzo Atl.Cadore) di 55”. Fra le donne prima Paola Dal Mas (Pol.Lib.Porcia) in 1h22’13”, alle sue spalle Stefania Satini (Atl.Dolomiti Belluno) a 5’14” e Francesca Scribani (Pol.Vodo di Cadore) a 7’48”. Arrivati in 599.

Tra le tante manifestazioni inserite nel quadro di Telethon anche la prima edizione della Maratonina Telethon a Siena, vinta da Francesco Caroni (Brooks Running Team) in 1h18’43” con 1’09” su Andi Dibra (Circolo Arci Volte Basse) e 4’11” su Alessandro La Cava (Il Gregge Ribelle), mentre in campo femminile ha prevalso Michela Menegon (Sp Torre del Mangia) in 1h31’33” davanti a Serena Bianciardi (Gs Polizia di Stato) a 7’06” e Sandra Chellini (Il Gregge Ribelle) a 7’54”. 206 in classifica.

Grande partecipazione come sempre all’Invernalissima di Bastia Umbra (Pg) con 1.604 arrivati. Vittoria per Cristian Marianelli (Atl.Avis Perugia) in 1h10’28” con 3” sul marocchino Haibel Mourad (Atl.Capanne) e 16” su Antonio Gravante (Atl.Potenza Picena). Prima donna Laura Biagetti (Sport Atl.Fermo) in 1h18’35”, a 1’37” Paola Salvatori (Us Roma 83) e a 1’48” Silvia Tamburi (Atl.Avis Perugia).

Seconda edizione della Mezza Roma Run, vinta da Marco Girolami (Colleferro Atl.) che in 1h04’44” ha lasciato a 54” Gabriele Buffa (Atl.Valle di Cembra) e a 1’47” Alessandro Cirulli (Am.Villa Pamphili). Vittoria femminile ad Annalisa Gabriele (Am.Villa Pamphili) in 1h12’39”, con 2’20” su Anna Rosso (Csi Trento) e 6’27” su Maria Chiara Murolo (Atl.Valle di Cembra). In 185 al traguardo.

Gianmarco Buttazzo si conferma il più forte all’Half Marathon della Grecia Salentina, a Corigliano d’Otranto (Le) dove il portacolori dell’Atl.Casone Noceto ha chiuso in 1h08’09” con 4’09” su Giovanni MIola (Marathon Club Statte) e 4’45” su Cristian Bergamo (Cus Lecce). Prima donna Luana Boellis (Atl.Gallipoli) in 1h23’52”, a 1’04” Paola Bernardo (Tre Casali San Cesario) e a 3’54” Valentina Marzano (Pod.Carovigno). 752 arrivati.

Sempre in Puglia, Ciro Scopece è il vincitore della Foggia City Half Marathon. 1h14’09” il tempo per il corridore della Foggia Running, con 49” su Giuseppe Miglietti (Pedone Riccardi Bisceglie) e 3’42” su Mario Del Sordo (Manfredonia Corre). Gara femminile a Paola Di Tillo (Gs Virtus) in 1h23’48”, alle sue spalle Marianna Sollazzo (Barletta Sportiva) a 9’06” e Tiziana Staffa (Pod.Lucera) a 20’01”. 396 classificati.

Ciro Scopece al traguardo della mezza foggiana (foto organizzatori) Ciro Scopece al traguardo della mezza foggiana (foto organizzatori); in alto, l’arrivo di Cristian Marianelli all’Invernalissima (foto organizzatori)

Edizione numero 4 per la Maratonina di Catania, vinta da Franco Carpinteri (Trinacria Sport) che in 1h11’32” ha preceduto la coppia dell’Atl.Sant’Anastasia, Luigi Spinali a 3” e Antonino Recupero a 9”. In campo femminile prima Tatiana Betta (Pod.Messina) in 1h21’48” con Laura Bonanno (Unvs F.Fontanarosa) a 2’13” e Suelen Spitaleri (Cus Palermo) a 3’53”. 403 al traguardo.

Le altre distanze: Dylan Titon si è aggiudicato la prima edizione della 10 Miglia dell’Aurora, a Camisano Vicentino (Vi) dove il runner dell’Assindustria Padova ha chiuso in 54’07” con 40” su Riccardo De Bortoli (Aaa Malo) e 2’02” su Francesco Lorenzi (Team Km Sport). Prima donna Giovanna Ricotta (Atl.Riviera del Brenta) in 58’50”, a 3’54” Anna Zilio (Runners Team Zané) e a 4’37” Monica Carlin (Gs Valsugana). 276 classificati.

Riccardo Sterni è il vincitore della Christmas Run, ultima prova allestita dalla Bavisela a Trieste. In 13’09” il portacolori della Trieste Atletica ha staccato rispettivamente di 18” e 52” i compagni di colori Andrea Ricci e Igor Patatti. Gara donne a Giulia Schillani che in 15’42” ha lasciato a 1’44” l’ex nazionale australiana Silvana Trampuz (Athl.Club Trieste) e di 2’14” Francesca Kikic (Trieste Atletica). 121 classificati.

Maratonina di Santa Lucia anche a Savignano sul Rubicone (Ra) ma sui 13,5 km. L’edizione numero 41 è andata a Michele Cacaci primo in 42’54” con 41” su Gian Luca Borghesi e Rossi a 1’11”. Gara donne all’ungherese naturalizzata italiana Judit Varga che in 49’14” ha staccato di 1’51” Laura Ricci e di 4’07” la Grazi.

Vittoria per Pasquale Roberto Rutigliano (Olimpiaeur Camp) in 30’13” con 3” sull’eritreo Eliyas Embaye (Lbm Sport Team) e 2’34” sul marocchino Cherkaoui El Makhrout (Bravetta Runners) alla CorriOlimpiaEur, disputata a Roma sui 10 km. Prima donna Virginia Petrei (Olimpiaeur Camp) in 37’35”, alle sue spalle Cecilia Tirelli (Running Evolution) a 21” e Roberta Boggiatto (Rcf Roma Sud) a 38”. 999 arrivati.

Grande prova di Giovanni Grano, vincitore della Coast to Coast a Sorrento su 27,5 km. 1h28’46” il tempo del corridore della N.Atl.Isernia che ha staccato di 209” il marocchino Ismail Adim (Finanza Sport Campania), terzo l’altro maghrebino Abdelhadi ben Khadir (Enterprise Sport & Service) a 3’40”. Gara donne ad Annamaria Vanacore (Atl.Scafati) in 1h55’38”, alle sue spalle Martina Del Rosso (Tocco Runner) a 1’22” e Fabiola Desiderio (Team Atl.Uisp) a 2’11”. 938 i finisher.

Il vincitore della Coast to Coast Giovanni Grano (foto organizzatori) Il vincitore della Coast to Coast Giovanni Grano (foto organizzatori)

Nella Balestrate d’Inverno, sui 7,20 km valida per il Biorace, primo Vincenzo Iraci (Fartlek Ostia) in 24’03” con Antonino Renda (Marathon Monreale) a 25” e Davide Abruzzo (Pol.Menfi ’95) a 31”. Fra le donne prima Azzurra Agrusa (Uisp Trapani) in 28’05”, staccato di 18” Daniela Bongiorno (Sport Nuovi Eventi) e di 59” Barbara Bennici (Freezone). 338 classificati.

La Maratonina del Goceano, a Bultei, classica del calendario sardo, ha visto trionfare sui 18 km il marocchino Oualid Abdelkader (Atl.Civitas Olbia) che ha preceduto Salvatore Orgiana (Atl.Goceano) e Ivan Pulina (Runner Sassari); in campo femminile prima Alice Capone (Athl.Team Sassari) davanti a Paola Sogos (Amsicora) e Antonella Cau (Circolo Sport). 66 classificati.