Home Surf News Genova: il sindaco Bucci annuncia l’arrivo della Wave Pool
Pubblicità

Genova: il sindaco Bucci annuncia l’arrivo della Wave Pool

0

In un’intervista a Radio Babboleo il sindaco di Genova Marco Bucci ha annunciato la realizzazione di una wave pool nel capoluogo ligure.

E’ arrivata la notizia che tutti aspettavano, una conferma alle voci di corridoio di cui la redazione di 4surf era al corrente da tempo: Marco Bucci ha confermato che a Genova arriverà una piscina ad onde artificiali.
Sarà la prima wave pool con onda dinamica d’Italia? Verrà utilizzata la tecnologia Wavegarden Cove? Dove sorgerà di preciso?

Queste sono tutte domande che ci siamo posti e che probabilmente vi starete ponendo anche voi che ci seguite. Abbiamo una risposta parziale a tutto, ma finchè non arriverà la conferma ufficiale da parte del team che lavora al progetto non possiamo svelarvi nulla.

Possiamo però anticiparvi che da tempo lo staff del sindaco Bucci sta lavorando a stretto contatto con Surf Village, la società che si occupa dei progetti di wave pool in Italia. Il gruppo di lavoro vede il coinvolgimento del presidente di Surf village Fabrizio Gerosa e i membri del team Gabriele Raso e Dario Nuzzi [Qualche dettaglio in più su Surf Village in questo articolo].
Surf Village e lo staff di Marco Bucci stanno valutando diversi siti per la realizzazione della wave pool e dovrebbero aver trovato quello ideale. Non possiamo dirvi di precisi dove, ma possiamo anticiparvi che sorgerà vicinissima al mare all’interno dell’area comunale di Genova.

Di seguito le parole del sindaco durante l’intervista realizzata ieri, martedì 22 febbraio, a Radio Babboleo, durante la quale sono state proposte al primo cittadino alcune delle domande più ricorrenti sui social.
Ad esempio tra le varie proposte al sindaco c’è stata quella di un certo Valerio: “Fare alla foce delle nuove spiagge e spot per il surf?

La risposta di Marco Bucci è stata la seguente: “Mi sembra un’idea intelligentissima, però noi faremo di più. Abbiamo un’offerta, non alla foce perchè lì faremo il parco di Renzo Piano dove metteremo 4000 alberi in riva al mare. Abbiamo intenzione di fare una piscina con l’onda automatica per il surf, sorgerà in altri posti e ci stiamo lavorando, sempre sulla spiaggia. Sarà una grande piscina con poca profondità, larga oltre 50 m e lunga 100 m,  dove sarà passibile praticare il surf tutti i giorni, in tutte le stagioni. E’ una cosa fantastica, che porterà persone da Germania, Svizzera e un po’ tutta l’Europa del sud. E’ una cosa su cui stiamo lavorando ed avrà un grande successo. Quindi, praticanti di surf, state con noi, perchè avremo una cosa fantastica!”.

Ecco il link all’intervista pubblicata su facebook: https://fb.watch/blHuKfYOr1/

Ci sono dunque tutti i presupposti per assistere alla nascita di una wave pool in Liguria. Che sia questa la prima onda artificiale di tipo dinamico in Italia è presto per dirlo, poichè come ben sappiamo la società Surf Village si sta muovendo su più fronti e ci sono già altri progetti in fase avanzata su altre regioni italiane.

Lo scopo di Surf Village è infatti quello di confrontare le diverse tecnologie d’onda artificiale in base alle possibili aree di sviluppo italiane ed europee, garantendo competenze progettuali, d’installazione e gestione degli eventi legati al lancio ed alla promozione della struttura. La società è dunque in grado si fornire un pacchetto completo, una wave pool “chiavi in mano”.

Continuate a seguirci su 4surf magazine, vi terremo aggiornati su tutti i prossimi sviluppi futuri.

Filippo Eschiti nel tubo di Alaia Bay, in Svizzera. Foto: Daniele Brescia

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità