Milano-Sanremo 2020: trionfa Wout van Aert

0
Milano-Sanremo 2020 01
Foto: Tissot

Sui 305 km di un percorso profondamente rinnovato, il belga Wout van Aert trionfa alla Milano-Sanremo 2020 battendo di un soffio in volata il campione uscente Julian Alaphilippe.

Milano-Sanremo 2020 02
Wout van Aert trionfa alla Milano-Sanremo 2020

Il grande ciclismo è ripartito con le grandi classiche, prima le Strade Bianche, la prima dal fascino sterrato, poi il calendario italiano è proseguito con la Milano-Torino (qui il nostro dietro le quinte), la corsa ciclistica più antica al mondo. L’otto agosto si è invece disputata la Classicissima Milano-Sanremo, la più famosa del lotto, chiuso dal Gran Piemonte – prima edizione nel 1906 – e dal Giro di Lombardia, che anche quest’anno andrà a chiudere quelle che sono sempre state le classiche autunnali. Tratto in comune delle grandi classiche italiane da quest’anno è Tissot, in qualità di Official Timekeeper. L’azienda cromometrista ufficiale di Tour de France e Vuelta rafforza ulteriormente il proprio impegno nel ciclismo, firmando il “grande slam” con il Giro d’Italia.

Milano-Sanremo 2020 03
Tissot è official timekeeper delle grandi classiche del ciclismo

Siamo stati ospiti di Tissot alla partenza di questa Classica Monumento che, da gara primaverile, è passata al caldo torrido di agosto (rinvio di quasi cinque mesi) a causa della riorganizzazione del calendario internazionale per la pandemia da Covid-19. Dopo 305 km di gara su un percorso profondamente rinnovato, ha vinto un sempre più fenomenale Wout van Aert, il belga della Jumbo-Visma che ha bissato il trionfo alla Strade Bianche della settimana scorsa, dopo un solido terzo posto in volata alla Milano Torino. Questo ennesimo capolavoro del tre iridado nel ciclocross, disciplina dove è nato e cresciuto, è arrivato dopo un attacco in coppia con il vincitore dell’edizione 2019, il francese Julian Alaphilippe.

Milano-Sanremo 2020 05
Alaphilippe battuto da van Aert allo sprint sul traguardo di Via Roma a Sanremo

La gestione della sua gara è stata pressoché perfetta, concedendo solo qualche metro all’attacco del transalpino sul Poggio, riprendendolo subito nella successiva discesa per collaborare fino alla volata finale che l’ha visto uscire vincitore di un soffio.

Milano-Sanremo 2020 06
Van Aert batte Alaphilippe in un tiratissimo sprint finale a due – foto: Cor Vos

Sono incredibilmente felice. Non posso credere di aver centrato queste due vittorie di fila. Sono davvero senza parole. So che è quello che dicono tutti quando conquistano un Monumento, ma iniziare la seconda parte di stagione in questo modo è semplicemente… pazzesco

Milano-Sanremo 2020 07
I dati della volata di Wout van Aert alla Milano-Sanremo 2020: fenomenale! – immagine: Velon.cc

Ecco i puri dati dell’incredibile sprint dell’atleta fiammingo: nei 20 secondi la potenza massima è stata di 1.520 watt con una velocità massima di 60,9 km/h (dati medi di 1.070 W e 54,7 km/h). Questo dopo aver risalito il gruppo a un chilometro dalla finish line dopo oltre 300 km di corsa.

Milano-Sanremo 2020 04

Vincenzo Nibali è stato il primo ad attaccare sul Poggio e ha mosso le acque, venendo però colto in contropiede da Alaphilippe, non riuscendo a replicare all’attacco successivo del francese. L’italiano ha chiuso in ogni caso nel gruppo dei migliori (23°), regolato dall’australiano Michael Matthews (3°) davanti a Peter Sagan e a Giacomo Nizzolo (5°), migliore degli italiani sul traguardo di Via Roma. Nel gruppetto dei migliori troviamo altri grandi protagonisti delle grandi classiche, come Greg Van Avermaet (8°), Philippe Gilbert (9°)e il giovane fenomeno olandese Mathieu Van der Poel (13°).

Qui le classifiche complete

[foto: Tissot]

Shimano Neutral Support e la Strade Bianche

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui