Pubblicità

Olaian 7′ serie 900, la tavola all-round per onde medio-piccole

0

Abbiamo testato in varie condizioni d’onda il nuovo softboard 7 piedi della linea 900 Olaian by Decathlon, mid length surfboard compatto e con buon volume, studiato per prendere facilmente l’onda anche nelle condizioni più piccole.
La linea 900 del marchio dedicato al surf da onda comprende sia surfboards rigidi realizzati in sandwich di resina epossidica (clicca qui per saperne di più) sia softboard tecnici in schiuma rinforzata con stringer, ossia quelli di cui vi parleremo in questo articolo.

I modelli 2020 della linea in schiuma top di gamma del marchio francese sono quattro e comprendono:
– un longboard 9 piedi da 75 litri di volume
– un mid length 7 piedi da 60 litri (che abbiamo testato)
– una shortboard da 6 piedi e 46 litri di volume
– un mini-simmons 5’4 da 44 litri

Il 7 piedi della linea è un round tail costruito in schiuma rinforzata con due stringer in legno, ideato nel centro di progettazione ad Hendaye dallo shaper Jeremy Smith.
La tavola, che al pubblico è venduta al prezzo di € 209.99, viene fornita con tre pinne dal bordo non tagliente e un pad già applicato, non include invece il leash che dovrà essere acquistato a parte.

Abbiamo provato la tavola sia con le pinne fornite da Olaian sia con un set rigido con plug FCS 1, perfettamente adattabile al tipo di scassa. Le condizioni di test sono state molto differenti, andando dai 30 cm d’onda morbida dell’Adriatico alle risacche potenti dell’oceano Atlantico. La tavola si è comportata molto bene fino ad 1 metro d’onda, applicando le pinne rigide riesce a tenere bene la parete ed offrire buona reattività anche in condizioni di mare più formato.

Lo shape compatto è un perfetto compromesso tra volume generoso ed una lunghezza in grado di offrire buona manovrabilità, dando così la possibilità di effettuare diversi trick anche su onde molto piccole, regalando session divertenti quando non si riesce a surfare con la shortboard tradizionale.

Michele Cicoria durante un test al molo di Senigallia (AN). Foto: Giacomo Treviglio

Il nostro consiglio è dunque un utilizzo con pinne rigide per il surfer dal livello intermedio in su, mentre per coloro che non possiedono molta padronanza vanno benissimo le pinne in dotazione.
Rispetto ai modelli del 2019 questa tavola presenta un rivestimento in polietilene di alta qualità, che offre un buon grip riducendo notevolmente l’assorbimento dell’acqua da parte della schiuma.
Decathlon consiglia l’utilizzo della tavola applicando la paraffina, tuttavia anche senza wax il suo rivestimento garantisce un’ottima tenuta ai piedi.

Il nostro giudizio. L’Olaian 7′ serie 900 è una tavola molto divertente soprattutto con onda piccola, da tenere nel quiver ed utilizzare nelle condizioni estive o comunque durante mareggiate di scarsa potenza. Dal punto di vista dello shortboarder può essere definita come tavola “salva-session“, pochè permette di surfare anche quando il mare offre il minimo sindacale.
Questo softboard dal volume generoso permette di partire su onde anche piccolissime senza l’ingombro del longboard e, cosa da non sottovalutare, facilitandone il trasporto anche all’interno di una auto utilitaria.
Qualche dettaglio sulle misure:
Dimensioni: 7′ x 22″ 5/8 x 3” (in cm 215 x 58,7 x 7,6)
Volume 60 L – Peso 5 kg.Di

Nota bene: l’esposizione prolungata al sole o a fonti di calore importanti può scollare il rivestimento. Consigliamo di tenere la tavola all’ombra e fuori da un veicolo.

Segui #decathlonitalia sula pagina instagram: @decathlonitalia
@decathlon_spazio_stampa

Se sei curioso di scoprire le tavole shortboard della linea 100 Olaian dedicata a chi si avvicina al surf per le prime volte, leggi l’articolo cliccando qui.
Per scoprire di più sulle tavole shortboard della linea 900 in resina Olaian, dedicata ai surfisti intermedi/esperti, leggi l’articolo cliccando qui.

Scopri la linea costumi surf e mute donna di Olaian cliccando qui.

Un’altra giornata di test sulle piccole onde dell’Adriatico. Rider: Michele Cicoria – Foto: Antonella Cipollone (@cipollean)
Foto: Antonella Cipollone (Ig: @cipollean)
Ph: Giacomo Treviglio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui