Home Running Eventi Una pioggia di mezze maratone

Una pioggia di mezze maratone

0

Ancora una domenica eccezionale per numero di eventi fra mezze maratone e altre distanze su strada, con prestazioni di notevole livello tecnico. Iniziamo dalla Maratonina di Avigliana che ha assegnato i titoli regionali piemontesi sui21,097 km. Primo posto per Massimiliano Di Gioia (Atl.Palzola) che in 1h11’33” ha staccato di 57” Pierluigi Senor (Pod.2000 Marene) e di 1’26” Nicola Ciavarella (Cus Torino). Fra le donne prima la polacca Karatzyna Kuzminska (Atl.Canavesana) in 1h26’30”, a 1’06” Maria Rosa Erario (Ass.Canavese 2005) e a 2’04” Camilla Calosso (Sisport Fiat). 314 arrivati.

Intervento dei Nas prima della partenza della RunRivieraRun a Varigotti (Sv) che ha creato un po’ di trambusto per la classica ligure vinta dal kenyano Julius Kipngetich Rono (Atl.Recanati) in 1h05’00” con 28” sul marocchino Lahcen Mokraji (Gr.Cittàdi Genova) e 34” sull’altro kenyano Josphat Kimutai Koech (Atl.Futura), sesto il primo italiano, Matteo Pezzana (Atl.Vercelli 78) in 1h10’49”. Gara femminile vinta dalla ruandese Claudette Mukasakindi (Atl.2005) che in 1h18’29” ha preceduto la kenyana Joyce Kaguma Muthoni (Marathon Club Imperia) di 6’37” e Marta Bertamino (Cambiaso Risso) di 6’38”. 750 arrivati.

Nuova tappa del Circuito Cpt a Sant’Andrea di Barbarana (Tv) con la 26esima Su e Zo par Sant’Andrea che ha coinvolto2.700 iscritti fra le varie distanze. Sui 21,097 km dominio di Dario Turchetto (poi Stefano Ghenda e Mauro Amadio) e di Paola Dal Mas (alle sue spalle Marjana Bedini e Catena Pizzini).

Gerd Frick è il vincitore della Maratonina dei 3 Comuni a Laives (Bz), tappa del circuito Top 7, con il runner della Telmekom che in 1h12’02” ha anticipato di 13” Gunther Mair (US Bronzolo) e di 3’19” Luca Nasimbeni (Sportler Team). Gara femminile a Kathrin Hanspeter (Lf Sarntal) addirittura settima assoluta in 1h16’42” con Johanna Dellemann (Sudtiroler Laufverein) a 7’56” e Lorenza Beatrici (Atl.Trento Cmb) a 8’05”. Classificati in 247.

Clamorosa concentrazione di mezze maratone in Emilia Romagna: la Truffle Half Marathon di Viano (Ra) ha arricchito la collezione di Salvatore Franzese (Rcm Casinalbo) primo in 1h16’26” con 1’06” su Enrico Rivi e 2’04” su Davide Scarabelli, entrambi dell’Atl.Scandiano, mentre a primeggiare fra le donne è stata Laura Ricci (Corradini Rubiera) prima in 1h23’18”, a 2’05” Ilaria Aicardi (Atl.Reggio) e a 14’1” Alessandra Parisoli (Atl.Castelnovo Monti). Arrivati in 199.

Dopo un anno di stop nella quale si era disputata solo la non competitiva,è tornata la Maratonina di Calderara, a Calderara di Reno (Bo), andata a Michele Rossi (Atl.Castello) che in 1h15’12” ha preceduto Arturo Ginosa (Grottini Team) di 31” e Raffaele Guaragna (Asd Altoreno) di 41”. Vittoria britannica fra le donne con Rachel Elaine Burgess (Pol.Pontelungo) in 1h27’31”, a 4’34” la compagna di colori Francesca Batacchi e a 7’20” Silvia Marzot (Pol.Porta Saragozza). I finisher sono stati 310.

A Soliera è tornata la Classica Città di Soliera (Mo), valida quale campionato regionale Uisp per l’Emilia Romagna, andata a Roberto Bianchi (Pico Runner) in 1h14’23” con 2’43” su Paolo Calamai (Mds Panaria Group) e 3’44” su Fabrizio Benedetti (Pod.Finale Emilia). Gara donne a Rosa Alfieri (Pod.Correggio) che in 1h23’47” ha preceduto Lorena Antonietta Di Vito (Cus Pro Patria Milano) al terzo podio consecutivo in tre settimane in una mezza, a 4’07”, terza Erica Guigli (Cittadella M.M.) a 8’08”. Arrivati in 236.

La Maratonina Città di Cotignola è andata a Michele Cacaci, portacolori 21enne dell’Atl.Casone Noceto che in 1h10’03” ha avuto ragione dei marocchini Abderrahim Karim (Running Club) per 31” e Abderrazak Haoul (Salcus) per 3’00”. Fra le donne prima piazza per Ana Nanu (Gs Gabbi) in 1h21’24”, alle sue spalle Silvia Laghi (Avis Castel San Pietro) a 4’50” e Elena Borghesi (Atl.Lugo) a 8’43”. 327 arrivati.

Tradizionale appuntamento Uisp a Pontelagoscuro (Fe) per il 37° Memorial Cardinelli passato in archivio nel segno dei corridori veneti, con successo per Matteo Gobbo (Atl.Riviera del Brenta) in 1h12’22”, davanti a Massimo Tocchio (Salcus) a 21” e ad Alberto Felloni (Cus Ferrara) a 2’09”. In campo femminile prima Sonia Marongiu (Brentella Atl.) che in 1h27’19” ha avuto la meglio su Daria Legnaro (Turisti Montegrotto) per 11” e Monica Baccanelli (Ayardo Atl.) per 1’02”.

Matteo Gobbo primo al Memorial Cardinelli; in alto, il via della Maratonina di Cotignola (foto organizzatori) Matteo Gobbo primo al Memorial Cardinelli; in alto, il via della Maratonina di Cotignola (foto organizzatori)

Di grandissimo livello tecnico la Mezza Maratona di Arezzo, andata all’etiope Neguse Meketa Aschelev in 1h02’31” con 33” sul kenyano Paul Sugut (Lib.Orvieto) e 37” sul burundiano Oliver Ibabaruta. Settimo posto in un buon 1h04’04” per Stefano La Rosa (Carabinieri), unico italiano nei primi 10. Prima donna la kenyana Hellen Jepkurgat (Rcf Roma Sud) in 1h12’35”, a 1’21” la tanzaniana Zakia Mrisho, a 2’21” la kenyana Marta Akeno, quinta Anna Spagnoli (Atl.Futura). Classificati in 805.

Il vincitore Neguse Meketa Aschelev (foto organizzatori) Il vincitore Neguse Meketa Aschelev (foto organizzatori)

Massimiliano Sansone è il vincitore a Ronciglione (Vt) della Mezzamaratona del Lago di Vico. Il portacolori dell’Rcf Roma Sud ha chiuso in 1h14’29” con 1’29” su Davide Maugliani (Atl.Vicovaro) e 1’45” su Cristian Fois (Delfino Asd), in campo femminile prima piazza per Antonella Bellitto (Bolsena Forum) che in 1h26’20” ha staccato di 13” Alessandra Testa (Atl.Colosseo 2000) e di 37” Ivana Bizzarri (Runners San Gemini). Al traguardo in 1.009.

La partenza della Mezza di Vico (foto Romacorre.it) La partenza della Mezza di Vico (foto Romacorre.it)

Terza edizione della Reggio Calabria Half Marathon con 195 arrivati. Primo posto per Vincenzo Agnello (Rcf Roma Sud) in 1h06’36”, a 25” Alessandro Brancato (Atl.Casone Noceto) e a 1’05” Giovanni Grano (N.Atl.Isernia). Prima posizione femminile per Ginevra Benedetti (Atl.Sciuto) in 1h24’19”,alle sue spalle Maria Carmen Paonessa (Hobby Marathon Catanzaro) a 2’10” e Paola Pamnuccio (Adamo Athl.Club) a 12’06”.

Prosegue il Grand Prix di Sicilia con la Maratonina dei Nebrodi, a Sant’Agata di Militello (Me) vinta da Vito Massimo Catania (Atl.Am.Regalbuto) che in 1h11’52” ha avuto ragione di Vincenzo Puccio (Pod.Messina) per 45” e Giovanni Soffietto (Universitas Palermo) per 1’55”. La gara femminile è andata a Maria Grazia Bilello (Club Atl.Partinico) in 1h24’09”, a 3’26” Sebastiana Bono (Pod.Messina) e a 4’10” Marta Cortese (Track Club Master Cl). 438 arrivati.

E’ il marocchino Oualid Abdelkader a iscrivere il suo nome nell’albo d’oro della Ozieri Half Marathon. Il corridore dell’Atl.Civitas Olbia ha coperto la distanza in 1h10’47” con 2’46” su Vincenzo Tanca (Atl.San Teodoro) e 3’28” su Cristian Cocco (Pod.Amatori Olbia). Gara donne ad Antonella Cau (Circolo Sport) in 1h31’02”, a 2’00” Luisella Cantara (Monte Acuto Marathon) e a 3’45” Agostina Piredda (Ccrs Sorso). Al traguardo sono giunti in 206.

Veniamo alle altre distanze: la 10 Miglia Lupatotine è una delle classiche più datate del panorama veneto. A San Giovanni Lupatoto la vittoria è andata a Gianluca Pasetto (Corradini Rubiera) in 52’58” con 57” su Marco Montorio (Fratellanza 1874) e 2’13” su Riccardo De Bortoli (Aaa Malo). Fra le donne ha prevalso Giovanna Ricotta (Atl.Riviera del Brenta) in 59’29”,alle sue spalle Sonia Maria Conceiçao Lopes (Atl.Brugnera Friulintagli) a 1’01” e Anna Zilio (Runners Team Zané) a 4’41”. Hanno concluso la gara in 378.

E’ tornata la Lagarina con il nuovo format sui 12 km, ma sempre terreno di caccia per gli stranieri, in questo caso il marocchino Taoufique El Barhoumi (Atl.Reggio) che in 36’11” ha anticipato di soli 5” il kenyano Erastus Chirchir (Atl.Futura) e di 33” Markus Ploner (Asv Sterzing Volskbank), mentre la gara femminile ha ripresentato ai vertici Silvia Weissteiner (Forestale) che in 43’44” ha anticipato di 1’03” la compagna di colori Anna Stefani e di 1’32” Mirella Bergamo (Gs Valsugana Trentino).

Edizione numero 39 per la Marcialonga Lauretana a Loreto (An) con vittoria per Dario Santoro (Atl.Potenza Picena) in 41’16”, alle sue spalle Andrea Falasca Zamponi (Atl.Recanati) a 1’38” e Daniele Caimmi (Cus Camerino) a 2’07”. Fra le donne prima Alessandra Carlini (Avis Ascoli Marathon) in 49’47”, davanti all’ucraina Yana Savenchko (Sef Stamura Ancona) a 4’39” e Simona Ruggieri (Asa Ascoli Piceno) a 5’16”. 285 arrivati.

Si chiama Mezzamaratona Vanvitelliana, ma la gara campana a Maddaloni è sulla distanza di 25 km.Il vincitore è stato il marocchino Abdelkebir Lamachi (Opes Finanza Sport) in 1h20’32” con 28” sul compagno di colori Ismail Adim, terzo l’altro marocchino Youness Zitouni (Pod.Il Laghetto) a 3’43”. Primo italiano Gianluca Piermatteo (Mov.Bartolo Longo) quinto a 7’04”. Decima posizione assoluta per la prima donna,la maghrebina Siham Laaraichi (Opes Finanza Sport) in 1h33’59”, con Carmela Febbraio (Napoli Nord Marathon) a 10’46” e Concetta Franzese (Pod.Frattese) a 12’35”. 885 classificati.

Nuovo successo per Giammarco Buttazzo (Atl.Casone Noceto) che in 30’50” ha vinto la Stracittadina Novolese, tappa del Corripuglia disputata a Novoli (Le) sui 10,7 km, con 26” su Francesco Minerva (Dynamik Fitness) e Pasquale Rutigliano (Sme Run). Fra le donne prima la marocchina Soumiya Labani (Alteratl.Locorotondo) in 36’48”, a 1’13” Paola Bernardo (Tre Casali San Cesario) e a 3’31” Marisa Russo (Marathon Massafra). 784 classificati.

Torna in calendario il Giro dei Due Sassi a Matera, tappa lucana del circuito Walk of Life, alla sua trentesima edizione. Sui 10 km primo Donato Becce (Pol.Rocco Scotellaro) davanti a Matteo Viggiano (Gs Avis Lagonegro) e Antonio Imperatore (Pod.Ferrandina). Fra le donne prima Rosa Luchena (Gs Due Sassi) su Maria Rosaria Moretti e Maria Crescenza Mancino, entrambe del Gs Matera. 195 arrivati.