Pubblicità
Home Running Eventi SAN FERMO TRAIL, da battere Henri Aymonod!

SAN FERMO TRAIL, da battere Henri Aymonod!

0
Henri Aymonod vola verso il record nella passata edizione
Henri Aymonod vola verso il record nella passata edizione

A Borno in provincia di Brescia è tutto pronto per un week-end imperdibile con l’evento trail SAN FERMO TRAIL, grazie al grande lavoro svolto dai ragazzi dell’Evolution Team.

20180819 Ph. Alice Russolo – San Fermo Trail – La Sportiva

Si ringrazia Maurizio Torri per le fotografie fornite

Da battere il record di Henri Aymonod

Con uno sviluppo metrico complessivo di 18,26 Km e un D+ di ben 1.261 m la gara si presenta piuttosto corribile, anche se sarà molto dura riuscire a battere i record di Henri Aymonod e Elisa Sortini, rispettivamente di 1h29’16” e 1h49’40”.

20180819 Ph. Alice Russolo – San Fermo Trail – La Sportiva

Ripartenza post-Covid!

Dopo l’anno sabbatico imposto dal Covid, questo fine settimana sull’Altopiano del Sole tornerà la San Fermo Trail.

Sarà un ritorno alla grandissima con una due giorni di grande sport che oltre alla classica competizione di trail running prevede un tentativo di record al Pizzo Camino e una Yankee Run (competizione a inseguimento tra le vie del centro proposta in collaborazione con Fly-Up di Mario Poletti).

Scott sarà sponsor tecnico

Grazie alla partnership con uno sponsor tecnico di livello come Scott la due giorni di Borno si preannuncia davvero intensa.

Si parte con la Pizzo Camino Up & Down

Ad alzare il sipario, sabato mattina alle 9.00, sarà l’inedita “Pizzo Camino Up & Down”. Una prima assoluta a cronometro nella quale due atleti del prestigioso brand svizzero, Maria Eugenia Rossi e Mattia Tanara, proveranno a stabilire un tempo di riferimento sul percorso, a tratti particolarmente tecnico, di salita e discesa dal Pizzo Camino versante bornese (c.a. 1.578 m d+/-). Il precorso prevede partenza da Piazza Giovanni Paolo II (914 mslm), corsa su strada di montagna fino alla località Monte Arano, sentiero veloce che porta ai piedi del Pizzo Camino passando per il rifugio Laeng, inizio del tratto tecnico e particolarmente verticale. Un mix di ghiaioni, sentieri, canali, facili roccette e traversi porteranno i due atleti in vetta al Pizzo Camino (2.492 mslm). Giro di boa e rientro per il percorso di salita. L’arrivo nella piazza principale del paese è previsto intorno alle 11.30.

Pacchi gara, da sabato ore 15

Dalle 15 alle 18 di sabato comincerà la consegna dei pacchi gara e dei pettorali della San Fermo Trail presso il porticato antistante il palazzo comunale ai concorrenti in possesso del “Green Pass” (chi non fosse vaccinato dovrà esibire test negativo effettuato non oltre 48 ore dallo start della gara), alle 21 di sabato i riflettori saranno tutti dedicati ai mezzofondisti della Yankee Run.

Gara a eliminazione

Nella piazza principale del paese, Piazza Giovanni Paolo II, si presenteranno ai nastri di partenza dieci atleti di alto livello che si sfideranno in una avvincente gara ad eliminazione su un circuito ad anello di circa 250/300 ml di sviluppo.

Domenica mattina, spazio al trail running con la super classica dell’Altopiano del Sole che vede già accreditati oltre 400 concorrenti. Dalle 7 del mattino sino ad inizio gara, avverrà la distribuzione dei restanti pettorali e pacchi gara, esibendo sempre la scheda informativa compilata con l’autocertificazione del possesso del “Green Pass”. Alle ore 9 show time con il via dell’ottava edizione. Il percorso, quello di sempre testato e approvato da grandi campioni e neofiti che qui amano ritornare per certificare i loro progressi. Da affrontare vi sono 18 chilometri con 1.261 m di dislivello positivo. Dalla suggestiva piazza di Borno (883 mslm) si sale fino a raggiungere il rifugio San Fermo (1868 mslm). Da qui parte un traverso tecnico e panoramico (Sentiero Alto) di circa 4 km che porterà gli atleti ai 1921 m del monte Arano. Dal GPM comincia la discesa che porta al rifugio Laeng (1769 mslm) nella conca di Varicla e che poi tocca il suggestivo lago Lova prima di piombare sul pittoresco traguardo di Borno. L’arrivo del primo atleta è previsto indicativamente per le 10.30.

Henri Aymonod vola verso il record nella passata edizione
Henri Aymonod vola verso il record nella passata edizione

Un super premio finisher!

Gli atleti riceveranno un riconoscimento con un bellissimo premio finisher ed il “buono” per il ritiro del “pasta party da asporto”. Alle ore 15 si effettueranno le premiazioni sempre nella piazza principale del paese. Per tutta la durata della manifestazione verranno adottate tutte le azioni atte a contrastare la diffusione del Virus Covid 19 come da Protocollo Covid in vigore.

Per maggiori informazioni e iscrizioni: www.sanfermotrail.it

LA GARA IN PILLOLE
Distanza: 18,26 Km
Dislivello: 1.261 m
Altitudine minima: 883.8 mslm
Altitudine massima: 1921.6 mslm
Record maschile: Henri Aymonod di 1h29’16”
Record femminile: Elisa Sortini 1h49’40”

Articolo precedenteStephan Siegrist: un impegno che dura una vita
Articolo successivoCMP Back to the Gym, l’athleisure-wear di CMP
Daniele Milano nasce una buona cinquantina di anni fa in Valle d’Aosta. Cresciuto con la montagna dentro, ha sempre vissuto la propria regione da sportivo. Lo sci alpino è stato lo sport giovanile a cui ha affiancato da adolescente l’atletica leggera. Nei primi anni 90 la passione per lo snowboard lo ha letteralmente travolto, sia come praticante che come giornalista. Coordinatore editoriale della rivista Snowboarder magazine e collaboratore per diverse testate sportive di settore ha poi seguito la direzione editoriale della testata Onboard magazine, affiancando sin dal lontano 2003 la gestione dell’Indianprk snowpark di Breuil- Cervinia. Oggi Daniele è maestro di snowboard e di telemark e dal 2015 segue 4running magazine, di cui è l’attuale direttore editoriale e responsabile per il canale web running. Corre da sempre, prima sul campo di atletica leggera vicino casa e poi tra prati e boschi della Valle d’Aosta. Dal 2005 vive un po’ a Milano con la propria famiglia, mentre in inverno si divide tra la piccola metropoli lombarda e Cervinia. “La corsa è il mio benessere interiore per stare meglio con gli altri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pubblicità