Iniziare con il piede giusto in MTB grazie a B’Twin Rockrider 520 27,5″

Questa MTB appare come un’ottima soluzione per chi vuole entrare con il giusto approccio nel grande mondo delle ruote artigliate a pedali: prezzo accattivante e costruzione solida per la B’Twin Rockrider 520 27,5″.

01/06/2017
scritto da Cristiano Guarco
B'Twin Rockrider 520 27,5": ottima scelta per iniziare

B’Twin Rockrider 520 27,5″: ottima scelta per iniziare

Come afferma B’Twin, il marchio Decathlon per il ciclismo, in questa MTB il comfort è al servizio dell’efficacia. Questi sono i pilastri portanti della Rockrider 520 con ruote da 27,5”, un primo prezzo – 299,99 € al pubblico – dedicato a chi vuole incominciare a pedalare in off-road nel modo giusto, apprezzando tutto quanto di bello offre questo mondo.
Non si tratta di una mountain bike da ricchi contenuti tecnici e nata per essere spinta a velocità sostenuta, ciò non toglie che non si pedali con piacere, trovando accorgimenti interessanti soprattutto in fatto di ergonomia e di sicurezza.

Il manubrio della Rockrider 520 27,5"

Il manubrio della Rockrider 520 27,5″

Iniziamo dalla seduta, relativamente rialzata, con una sella ergonomica, un manubrio largo 680 mm (sulle taglie L e XL, da 660 mm su S e M) e rialzabile sino a 3 cm, e morbide manopole lamellari da usare anche senza guanti. Abbiamo anche un impianto frenante a disco con azionamento meccanico, con leva Tektro a due dita, pinza a due pistoni Hayes MX5, e rotori da 160 mm di diametro.
Il telaio in alluminio CGF (Comfort Geometry Frame) Evo AL6061 ha forme classiche, con una geometria studiata per la massima comodità e facilità nella guida: sterzo da 69,5°, carro lungo 435 mm, per finire 300 mm di altezza per il movimento centrale.

Particolare della forcella ammortizzata

Particolare della forcella ammortizzata

La forcella ammortizzata B’Twin U-Fit 80 nasce per smorzare le vibrazioni del terreno: funziona a molla con fine corsa in elastomero, è possibile precaricare la prima in base al proprio peso grazie al pratico indicatore inserito all’interno del pomello collocato in cima allo stelo destro.
La trasmissione (un mix tra SRAM X3 e X4) è a otto velocità al posteriore con una tripla corona 42/32/22d all’anteriore per un ampio range di rapporti, grazie alla cassetta a 11-32 denti. Completano la configurazione del mezzo le ruote Aero Trail Evo con cerchi in alluminio e gli pneumatici B’Twin All Terrain Dry da 2” che puntano tutto sulla scorrevolezza su terreni compatti e asciutti. Tre sono le colorazioni – gialla, blu, nera – e quattro sono le taglie disponibili – da S a XL – per soddisfare tutti i biker, con un peso che va da 14,35 a 14,70 kg dichiarati.

Gomme da 2" con profilo semislick

Gomme da 2″ con profilo semislick

Utilizzo

Abbiamo approcciato la B’Twin Rockrider 520 27,5” con lo spirito corretto, quello di un utente alle prime armi che vuole maturare come biker. Regolata l’altezza della sella, si trova facilmente la posizione perfetta per la massima comodità, grazie soprattutto all’esclusivo attacco manubrio B’Twin in alluminio: con lunghezza diversa secondo le taglie – 70, 80 e 90 mm rispettivamente per S, M/L e XL – è rialzabile sino a 30 mm grazie alle cinque posizioni di regolazione. Si parte da 0 mm, passando per +7,5, +15 e +22,5 millimetri. Molto buona l’ergonomia complessiva del cockpit, in cui si apprezzano la geometria e la larghezza del manubrio oltre alla presa confortevole delle manopole. La sella imbottita B’Twin Ergofit Evo, con profilo ad “amaca” e una buona ripartizione dei punti pressione, richiede comunque l’utilizzo di un pantaloncino con fondello o di un coprisella in gel per minimizzare eventuali fastidi e dolori.

Freni a disco meccanici

Freni a disco meccanici

Nel complesso non possiamo che apprezzare lo sforzo di B’Twin di creare un prodotto accattivante per i ciclisti che desiderano conoscere e amare il lato “sporco” della bicicletta, iniziando il lungo percorso di sviluppo e crescita – fisica e tecnica – a un prezzo accessibile.

Info: www.btwin.com

Potrebbe interessarti anche

Commenti

edicola digitale