Valsugana e Lagorai a misura di biker

La Valsugana mette a disposizione dei biker alcune fra le più belle piste ciclabili in Trentino e numerosi itinerari per MTB: quasi 400 km di percorsi, tutti tracciati mediante GPS e con diversi gradi di difficoltà fisica e tecnica.

20/07/2017
scritto da Cristiano Guarco

Molti sono i servizi per gli appassionati per organizzare delle perfette vacanze in bici:

  • bike hotel e altre strutture ricettive certificate per ciclisti
  • bicigrill posti lungo la pista ciclabile della Valsugana
  • punti di riparazione e noleggio bici e attrezzatura
  • trasporti speciali treno + bike nei mesi di luglio e agosto per la tratta Trento – Bassano
Itinerari unici passando tra ciclabili, laghi, boschi, valli e i luoghi della grande guerra godendo appieno della bellezza dei panorami. Valsugana e Lagorai, tutto quello che serve per farti emozionare!

Itinerari unici passando tra ciclabili, laghi, boschi, valli e i luoghi della grande guerra godendo appieno della bellezza dei panorami. Valsugana e Lagorai, tutto quello che serve per farti emozionare!

La Valsugana è anche una delle aree del circuito Dolomiti Lagorai Bike, che offre nel Trentino Orientale circa 1.000 km di percorsi off-road (tutti mappati via GPS) tra boschi, pascoli, laghetti alpini e due Parchi Naturali, quello del Monte Corno a ovest e quello di Paneveggio Pale di San Martino a est. L’area si estende nel Trentino orientale tra le Valli di Fiemme, Fassa, Primiero, Valsugana, Altopiano di Piné e Valle di Cembra. Noi ve ne presentiamo un paio, un  impegnativo e appagante tour di due giorni, e una divertente e panoramica uscita di una giornata lungo le sterrate e i sentieri di questa bella valle trentina a misura di biker.

In vista del Passo Cinque Croci

In vista del Passo Cinque Croci

Giro di Cima d’Asta – n. 243

Si tratta un tour tecnico e abbastanza impegnativo fisicamente, per il quale sono previsti due giorni di pedalata.

Il tour parte da Strigno, continua poi verso l’abitato di Spera e percorre poi tutta la strada asfaltata per la Val Campelle fino al ponte di Conseria. Da qui si sale lungo la strada sterrata fino al passo Cinque Croci scendendo poi per tutta la Val Cia fino al rifugio Refavaie. Da qui si continua su strada asfaltata lungo un tratto della Val Caoria costeggiando il torrente Vanoi fino a incrociare la strada provinciale che porta al Passo Brocon con una serie di tornanti. Una volta raggiunto il Passo si scende su strada sterrata lungo la Val Senaiga passando vicino alle grotte di Castello Tesino, la quale porta al Parco la Cascatella. Da qui si continua fino all’abitato di Castello T. per poi giungere a Pieve T. e proseguire la marcia verso il passo La Forcella. Da qui in poi su strada sterrata si scende fino all’abitato di Strigno.

Lunghezza 87,3 km km
Durata 7h40m (su due giorni)
Dislivello 4.053 m
Altitudine min/max 463/2.027 m
Periodo consigliato da aprile a ottobre
Traccia GPS (formato GPX)

Suggestivo passaggio nei pressi del Lago delle Prese

Suggestivo passaggio nei pressi del Lago delle Prese

Giro delle pozze – n. 252

Si tratta di un itinerario unico caratterizzato dalla presenza delle cime della Panarotta, del Fravort e del Gronlait, in una fantastica cornice fantastica nella parte meridionale della catena del Lagorai.

L’anello parte dal centro termale di Vetriolo Terme (1.488 m) e, dopo il Maso Vetriolo Vecchio, imbocca la strada sterrata in direzione Malga Masi. Una volta raggiunta la Malga si prosegue per l’ultimo tratto impegnativo del tour in salita verso località la Bassa per poi continuare a destra dei piedi del monte Fravort in direzione Val Portella – Agritur Rincher, percorrendo un singletrack che a tratti si alterna su strada forestale. Dall’Agritur si scende fino al ristorante Le Pozze dove si prosegue seguendo il sentiero 327b che dapprima è su strada sterrata e poi si trasforma in bel sentiero fino a raggiungere la strada asfaltata che porta al Rifugio Erterle. Ora si imbocca un’altra strada sterrata in salita passando per l’ex malga Broi per raggiungere il punto di partenza.

Lunghezza 21,4 km
Durata 2h20m
Dislivello 1.043 m
Altitudine min/max 1.397/1.845 m
Periodo consigliato da aprile a ottobre
Traccia GPS (formato GPX)

La cartina dei percorsi MTB e road accessibili in Valsugana

La cartina dei percorsi MTB e road accessibili in Valsugana

Vi lasciamo con il link alla bella mappa online che permette di visualizzare tutti gli itinerari MTB in Valsugana e Lagorai.

Potrebbe interessarti anche

Commenti