SRAM GX Eagle: le 12 velocità a buon prezzo

Inizia il test di lunga durata della trasmissione SRAM che abilita l’ingresso nel mondo delle 12 velocità al posteriore con un prezzo molto interessante per chi vuole tecnologia, performance e un range di rapporti realmente ampio.

27/10/2017
scritto da Cristiano Guarco
Il profilo della cassetta 10-50d con un range del 500%

Il profilo della cassetta 10-50d con un range del 500%

La piattaforma SRAM Eagle non ha bisogno di presentazioni: è la naturale evoluzione del concetto 1x applicato prima alle 11 velocità e ora arrivato ai 12 rapporti al posteriore spaziando dal pignone piccolo da 10 sino al più grande da ben 50 denti, per un range del 500%. Il passo evolutivo è notevole, infatti prima il range si attestava al 420% per il setup 1x11v, rimanendo immutato il rapporto più lungo e avendo quello più corto e agile da 42 denti. Cosa ne consegue? Chi ha gamba e non vuole perdere la possibilità di pedalare agile, o semplicemente pratica xc/marathon, può incrementare tranquillamente la dentatura della corona anteriore di un paio di denti, mentre chi non è così allenato o usa MTB a impronta più discesistica – ad esempio in ambito enduro – può solo essere contento del 50 al posteriore!
I primi prodotti a giovare della tecnologia Eagle sono stati i top di gamma XX1 e X01, ora SRAM la applica anche all’entry level GX Eagle, dall’ottimo rapporto qualità/prezzo (da 505 e 555 € secondo la configurazione), vediamo come è fatto.

Cambio

Cambio posteriore GX Eagle 12v

Cambio posteriore GX Eagle 12v

Partiamo dal cambio posteriore, tutto in alluminio con parti stampate, dal peso dichiarato di 290 g mentre il prezzo di listino si attesta a 110 €. La tecnologia alla base è X-Horizon specifica per trasmissioni 1x, la puleggia inferiore X-Sync da 14 denti è invece dedicata al pacco pignoni che spazia da 10 a 50 denti, garantendo una cambiata fluida e precisa. SRAM ha lavorato anche sulla frizione integrata Type-3 Roller Bearing Clutch, con una curva più morbida della stabilizzazione e un funzionamento più silenzioso. Il blocco della gabbia Cage Lock è stato spostato più indietro per proteggerlo da urti e sporco, per finire il supporto al telaio è stato riprogettato per renderlo più robusto.

Trigger

Comando destro GX Eagle 1x

Comando destro GX Eagle 1x

Il comando destro Trigger Shifter, dal peso di 122 g e dal prezzo di 40 €, ha un meccanismo interno ereditato dai fratelli maggiori, con un corpo in materiale plastico e una leva lunga in alluminio forgiato. Ritroviamo il doppio supporto per il montaggio al manubrio così da trovare la giusta posizione secondo le proprie necessità.

Guarnitura

Il profilo massiccio delle pedivelle in alluminio

Il profilo massiccio delle pedivelle in alluminio

Il discorso si fa di nuovo interessante per le pedivelle, dal design inedito e con asse compatibile con gli standard più diffusi: GXP/PF GXP da 68/73 mm, GXP 100 mm e PF GXP da 121 mm, BB30/PF30 da 68/73 mm. Le lunghezze sono da 165, 170 o 175 mm, con pesi che vanno da 610 a 662 g secondo l’allestimento. Le robuste braccia – con profilo scavato internamente – sono in alluminio 7000 forgiato, mentre l’asse – da 24 o 30 mm – è in acciaio cavo. I prezzi spaziano da 125 a 175 €.

Il tipico profilo dei denti Narrow-Wide utilizzato da SRAM

Il tipico profilo dei denti Narrow-Wide utilizzato da SRAM

La corona anteriore X-Sync 2 di tipo Direct Mount da 32 denti

La corona anteriore X-Sync 2 di tipo Direct Mount da 32 denti

La corona singola è solo di tipo Direct Mount con profilo dei denti proprietario X-Sync 2 di tipo “narrow wide” per rendere più stabile la catena senza l’ausilio di un guida catena (consigliato per impieghi racing, sia XC sia Enduro). La dentatura è da 30, 32 o 34 denti, con una linea catena di 49, 52, 66.5, 76.5 mm secondo la tipologia delle pedivelle – standard del movimento centrale – adottata. Il prezzo della corona è di 103 €, è disponibile anche la versione ovale, sempre con dentatura X-Sync 2, al prezzo di 126 €.

Cassetta

Il pignone grande da 50 denti in primo piano

Il pignone grande da 50 denti in primo piano

Passiamo ora alla protagonista assoluta del gruppo GX Eagle, la cassetta XG-1275 realizzata in acciaio stampato con tecnologia Full Pin, design aperto X-Dome che aiuta nello scarico del fango e dei detriti, e dentatura X-Glide 2 di seconda generazione per agevolare la cambiata in salita e in discesa tra i 12 rapporti, con spaziatura 10, 12, 14, 16, 18, 21, 24, 28, 32, 36, 42, 50. Il peso è di 450 g mentre il prezzo è di 200 €. Completa il gruppo la catena GX Eagle specifica 12 velocità con costruzione Solid Pin e tecnologia PowerLock per una cambiata efficiente e morbida, per finire il prezzo è di 30 €. Vi lasciamo con il video SRAM dedicato alla trasmissione GX Eagle, ricordandovi che ogni elemento è compatibile con quelle di livello superiore XX1 Eagle e X01 Eagle.
A presto con le prime impressioni!

Il video di presentazione di SRAM GX Eagle

Qui invece SRAM spiega come installare una trasmissione Eagle

Info: SRAM

Potrebbe interessarti anche

Commenti