Decathlon VertiKarm Skyrace il 12 maggio

Sarà posizionato sulla vetta costiera più alta della provincia di Savona l’arrivo della Decathlon VertiKarm Skyrace.

01/02/2019
scritto da Daniele Milano

Il 12 maggio prossimo si corre a Loano, la prima edizione della Decathlon VertiKarm Skyrace con arrivo in vetta al sugestivo Monte Carmo a 1.390 metri di quota.

A 1.390 s.l.m. partendo dal mare di Loano!

Sarà posizionato sulla vetta costiera più alta della provincia di Savona l’arrivo della Decathlon VertiKarm Skyrace, la manifestazione podistica organizzata dal settore “Corsa in montagna” dell’Asd Krav Maga Parabellum di Loano con il patrocinio della Regione Liguria, dei Comuni di Loano, Pietra Ligure e Giustenice, del comitato provinciale di Csen e con Decathlon Albenga come sponsor tecnico. 

La Skyrace lungo il sentiero KARMA

Le principali caratteristiche della gara sono riassunte tutte nel suo nome. “VertiKarm” deriva dalla fusione delle parole “Vertical” (in quanto il tracciato è tutto in salita) e “Karma” (che è il nome del sentiero che percorreranno gli atleti, che a sua volta prende il nome dal Monte Carmo). La dicitura “Skyrace”, invece, è dovuta al fatto che il percorso ha un dislivello tale (cioè oltre 1.200 metri positivi) da rientrare in questa categoria.

La parola a Luigi Pignocca, sindaco di Loano

“Il Monte Carmo è senza ombra di dubbio la cima simbolo della città e di tutto il comprensorio, indissolubilmente legata alla storia ed allo sviluppo della nostra comunità nel corso dei secoli. Ma la nostra cima’ è anche il perno attorno al quale ruota Monte Carmo Outdoor, il progetto di promozione e sviluppo delle discipline outdoor che il Comune di Loano ha promosso insieme ad altre sei Comuni del territorio. Come amministrazione, dunque, è per noi un piacere poter contribuire all’organizzazione di questa nuova competizione podistica, che non solo andrà ad arricchire il già molto ampio calendario di eventi sportivi loanesi, ma permetterà a tutti i partecipanti (e non solo) di scoprire alcuni degli splendidi scorci del nostro entroterra promuovendo così quegli sport all’aria aperta che sono al centro della richiesta turistica del futuro. Per conquistare nuove fette di mercato è necessario volgere lo sguardo dal mare verso monte e cercare risorse e possibilità diverse da quella balneare. Manifestazioni come la Decathlon VertiKarm Skyrace hanno proprio questo obiettivo”.

La parola a Remo Zaccaria, L’assessore allo sport

“La Decathlon VertiKarm Skyrace (come il ‘4ChieseTrail – Memorial Lucio Burastero’ organizzato sempre dall’Asd Krav Maga Parabellum) coinvolge non solo l’amministrazione comunale di Loano, ma anche quelle di Pietra Ligure e Giustenice, nonché Regione Liguria e Csen. Quando si parla di sport outdoor è fondamentale abbandonare ogni pretesa campanilistica e lavorare tutti insieme come comprensorio. I sentieri per le escursioni, i tracciati per la corsa in montagna ed i percorsi per le mountain bike non hanno confini stabiliti, ma attraversano il nostro territorio nella sua totalità. La promozione di queste discipline sportive, dunque, deve essere portata avanti con un lavoro sinergico che coinvolge tutti gli Enti pubblici e, per quanto possibile, le realtà associazionistiche del comprensorio. Questo evento ne è un altro splendido esempio”.

La parola a Davide Carosa, presidente e co-fondatore di Krav Maga Parabellum

“Siamo molto felici di proporre una gara di questo genere, ideata e organizzata dallo staff del nostro settore ‘Corsa in montagna’. L’esperienza maturata con le due edizioni del 4ChieseTrail ci ha permesso di spingerci oltre e di intraprendere questa nuova avventura. Ringraziamo l’assessore regionale Stefano Mai (che tra le sue deleghe ha anche quelle a sviluppo dell’entroterra e delle zone rurali, escursionismo e attività del tempo libero) per aver creduto in questo progetto. E ringraziamo tutte le amministrazioni comunali coinvolte per la collaborazione e Regione Liguria per aver supportato questo progetto”.

la Vertikarm in numeri

La gara si svolgerà il 12 maggio. La partenza è in programma alle 9.30 da località Pastunei a Verzi di Loano (a 180 metri sopra il livello del mare). Dopo un breve tratto di salita asfaltata utile a sgranare il gruppo inizia il sentiero single track denominato “Karma Trail”, che è lo stesso utilizzato come discesa finale dell’Enduro World Series di mountain-bike nel 2017. La salita costeggia il letto del Rio Fissone fino al chilometro 4, dove gli atleti staccheranno per procedere in direzione di Rocca dell’Aia. Qui la gara si separa dal “Karma Trail” e si dirige, tramite l’unico tratto pianeggiate di circa 400 metri, verso il rifugio di Pian delle Bosse, al chilometro 6, dove è previsto il primo ed unico punto di ristoro (saranno serviti sia solidi che liquidi). Da qui si imbocca il ripido e spettacolare sentiero roccioso di cresta, che attraverso alcuni brevi tratti esposti porta gli atleti alla base dell’ultimo strappo erboso che conduce fino alla sospirata vetta. L’arrivo sarà situato accanto alla Croce del Carmo, a 1.390 metri sul livello del mare, la vetta costiera più alta di tutta la provincia di Savona.

Il tracciato ha una lunghezza totale di 8 chilometri, con sviluppo complessivo di 1.250 metri di dislivello positivo. Il tempo limite di percorrenza è di 3 ore e 30 minuti (con l’arrivo del primo atleta previsto dopo un’ora e 10 minuti).

Pranzo finale in Rifugio con Gli Amici del Carmo

Una volta terminata la gara, grazie alla collaborazione con l’associazione “Amici del Carmo” sarà possibile consumare il pranzo (primo di pasta, secondo di carne e birra) presso il rifugio situato a poche decine di metri dalla vetta. Il pasto è compreso nella quota di iscrizione. Le premiazioni verranno effettuate durante il pranzo: verranno premiati i primi tre uomini e le prime tre donne assoluti.

Navetta a pagamento a scopo benefico

I corridori rientreranno a valle in autonomia. Sarà possibile usufruire di un servizio navetta con partenza dal parcheggio della Castagna (circa a metà discesa). Tale servizio sarà a pagamento: il ricavato verrà devoluto in beneficenza al fine di incentivarne almeno parzialmente l’uso.

ISCRIZIONI, solo 150 e 1 punto ITRA

Le iscrizioni online si apriranno il 1 febbraio e resteranno aperte fino alla mezzanotte del 9 maggio. A causa delle limitate vie di accesso alla vetta per il trasporto di viveri, della specificità del percorso e per motivi di sicurezza, saranno disponibili solamente 150 pettorali. Per acquistare il pettorale sarà necessario aver acquisito almeno 1 punto Itra dopo il 1 gennaio 2018. Fino al 12 aprile l’iscrizione avrà un costo di prevendita di 20 euro; dal 14 aprile fino al giorno della gara l’iscrizione avrà un costo di 25 euro. Sarà ancora possibile iscriversi e ritirare il pettorale sabato 11 maggio dalle 15 alle 18 presso la biblioteca civica di Palazzo Kursaal in corso Roma a Loano.

Potrebbe interessarti anche

Commenti